Nindies Giochi Indie Recensioni Giochi PC & Console

Volgarr The Viking – Recensione2 minuti lettura

Volgarr The Viking Recensione LOGO

Eccoci al nostro appuntamento quotidiano con gli indie games pubblicati su Nintendo Shop. Questa volta vediamo insieme la recensione di Volgarr The Viking, un difficilissimo action in 2D con una, quanto mai retrò, grafica 16 bit.

Volgarr The Viking: ode a Ghosts ‘n Goblins della Capcom?

Per chi ricorda la serie di Ghosts ‘n Goblins, giocare Volgarr The Vikings porterà nostalgia e voglia di tirare fuori lo SNES e collegarlo al tubo catodico che ha in cantina. E penso che siano proprio questi estimatori dei grandi giochi del passato che cercheranno su Google la recensione di Volgarr The Viking, in quanto lo scoglio della grafica 16 bit e  l’estrema difficoltà del gioco allontaneranno purtroppo i tanti casual gamer che affollano Nintendo Switch (con ciò non voglio dare un’accezione negativa, ma semplicemente far capire sin da subito come sia un gioco di nicchia).

Volgarr The Viking Recensione Gameplay 2

Il nostro simpatico vichingo Volgarr viene lanciato nell’azione armato di una sola spada e scudo e una comoda lancia. Già con i primi scheletri esplosivi e l’assenza di controllo dopo il primo salto, inizieremo a sperimentare le prime morti. Conviviamoci, ok non è il termine più adatto, ma quello che intendo è che lo scopo del gioco è studiare i livelli, arrivare al successivo checkpoint (non sempre posizionato alla “giusta” distanza) e poi ripartire con l’esperienza dal trapasso.

Anche l’abitudine che ormai abbiamo al salvataggio automatico frequente e pressoché vicino ai punti cardine qui manca. Certo la Nintendo Switch ha una comoda funzione di Sleep che potrebbe controbilanciare la cosa, ma secondo me si perde la sfida del gioco.

Volgarr The Viking Recensione Gameplay

I livelli sono ben ispirati, vi è un sapiente uso delle sezioni di combattimento, sezioni di platform e un mix delle stesse. Il look retrò si adatta appieno al genere e farà senza ombra di dubbio la felicità dei retrogamer e di chi ha vissuto la generazione SNES.

Le musiche e gli effetti sonori creano un’atmosfera densa di epica e di pathos; l’utilizzo del rumble del controller è ben calibrato. Abbiamo apprezzato molto quest’ultime caratteristiche!

Complessivamente siamo di fronte ad un gioco difficile, ma allo stesso tempo onesto. In Volgarr The Viking morirete, spesso. Sicuramente destinato ad un pubblico di nicchia, maturo e che si aspetta una bella sfida.

Nintendo Shop: Link Ufficiale

Difficile, ma che soddisfazione!

In Volgarr The Viking si muore, spesso e volentieri. Ma studiare i livelli, superarli e a volte "imbrogliare" usando la funzione sleep di Nintendo Switch è sicuramente un motivo di soddisfazione. Venduto ad un prezzo onesto sul Nintendo Shop, sarebbe un peccato perdesse potenziali giocatori se quest'ultimi si fermassero al primo impatto. Dategli più di una chance!

8
Volgarr The Viking:
8
Volgarr The Viking – Recensione2 minuti lettura ultima modifica: 2017-11-13T18:00:18+01:00 da Sapphire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.