Giochi Indie

Undefeated – Un progetto studentesco niente male

Undefeated
Tempo di lettura: 2 minuti

Dice che studiano…

Oggi vi parlo di Undefeated, un giochino free to play su steam che ha solleticato la mia attenzione. Metto subito le mani avanti: questa non è una recensione, anzitutto perché sarebbe ingiusto valutare un gioco fatto da tre persone per motivi didattici con gli stessi parametri con cui si valutano giochi commerciali, secondariamente perché, se proprio dovessi, lo sconsiglierei. Il gioco mi ha sì attirato, ma se non fosse stato gratuito non lo avrei mai provato. Fortunatamente però, è gratuito, quindi non esito a consigliarvi di scaricarlo e vedere da voi se il gioco sia di vostro gradimento. Per chi invece, non fosse ancora convinto, parliamone in maniera un filo più approfondita.

Undefeated

Superman ha imparato a vestirsi

In Undefeated si interpreta un omone in jeans e maglia nera che non ha nulla da invidiare a Superman. I nostri poteri sono volo e superforza e l’obiettivo del gioco è metterli al servizio della gente. Ci sono sia eventi randomici come incendi o persone intrappolate sotto le macerie, sia sfide (gare di volo o di distruzione in cui l’obiettivo è distruggere tutti i bersagli entro un limite di tempo), sia missioni. Queste ultime sono, in realtà, delle boss fight in cui dovremo sconfiggere il supercattivo di turno e impedirgli di distruggere la città.

Undefeated

Il gioco è tecnicamente abbastanza povero e molti modelli sembrano quelli di base dell’Unreal Engine (cosa probabile visto che si parla di un progetto studentesco), tuttavia, mi ha regalato dei momenti di divertimento, forse complice anche la somiglianza (alla lontana) con Saints Row 4. Soprattutto le boss fight, per quanto semplici e ripetitive, hanno un che di epico, probabilmente dovuto al fatto che si tengono a mezz’aria a velocità impressionanti.

Come ho detto all’inizio: fosse stato a pagamento, non avrei dato nemmeno una possibilità ad Undefeated. Tuttavia è gratuito, gli ho dato una possibilità e non mi è dispiaciuto. Non posso che consigliarvi quantomeno di provarlo, mal che vada avrete perso un quarto d’ora.

Undefeated – Un progetto studentesco niente male ultima modifica: 2019-08-14T21:00:29+02:00 da Sittingbull

Rispondi