Giochi Indie Recensioni Giochi PC & Console

Train Station Renovation – Recensione4 minuti lettura

Train Station Renovation

Recensione di Train Station Renovation basata sulla copia stampa per Xbox One gentilmente fornita da Ultimate Games.

Train Station Renovation: un titolo di cui non pensavo di aver bisogno

Anche voi da piccoli sognavate di pulire i pavimenti di una stazione o di togliere i graffiti dai muri? Nemmeno io, ma Train Station Renovation vi farà venire voglia di diventare dei perfetti manutentori di stazioni ferroviarie.

Sviluppato da Live Motion Games e rilasciato lo scorso ottobre su Steam e per Nintendo Switch i primi di maggio, all’inizio del mese è stato lanciato anche sulle piattaforme Microsoft, sia su Xbox One che su Xbox Serie S/X.

Un titolo particolare che permette ai giocatori di rilassarsi in un ambiente privo di ostilità mentre in tutta tranquillità si ristrutturano delle stazioni ferroviarie in giro per gli Stati Uniti.

Train Station Renovation

Train Station Renovation: la nobile missione di sistemare la stazione

In Train Station Renovation ci troviamo nei panni di un tuttofare che, con la sua azienda di manutenzione, ristruttura, abbellisce e sistema delle vecchie stazioni ferroviarie per riportarle allo splendore di un tempo.

Alternando e scegliendo i giusti strumenti ci dovremo impegnare a mettere a posto le biglietterie, ridare energia agli edifici e sistemare le banchine.

Train Station Renovation

Assai interessante risulta l’aspetto ecologico del gioco: guidando il nostro manutentore dovremo raccogliere i rifiuti abbandonati per la stazione e fare la raccolta differenziata che ci permetterà di guadagnare soldi da reinvestire negli arredamenti scegliendo il giusto cassonetto.

Train Station Renovation

Train Station Renovation: un mondo di assoluto relax

Passando al comparto tecnico, nella versione porting per console Microsoft di Train Station Renovation, ci troviamo di fronte ad un po’ di alti e bassi: per quanto nel complesso la grafica è abbastanza accattivante e realistica, il gioco perde molto nei dettagli che risultano piuttosto sfuocati in determinati punti.

Per quanto riguarda i giochi di luce sono abbastanza interessanti anche se, in alcune aree all’aperto è comunque necessaria la torcia per vedere.

Train Station Renovation

Passando alle musiche e agli effetti sonori riescono a trasmettere un senso di relax e di calma esagerato che rendono il gioco abbastanza interessante. “Per togliere un po’ di stress accumulato o di nervoso non c’è nulla di meglio che fare un lavoro manuale” recita un vecchio detto e in questo caso non c’è niente di più vero: dopo una decina di minuti in cui saremo immersi nel gioco ci troveremo a sperimentare un senso di tranquillità realmente soddisfacente.

Train Station Renovation: quando un porting potrebbe essere migliore

Analizzando poi le meccaniche di gioco troviamo alcuni punti di criticità dovuti, probabilmente, alla versione trasportata su Xbox.

Innanzitutto, i controlli sono piuttosto semplici, ma, in diversi casi, non rispondono al comando effettivo: ho accumulato alcune ore di gioco e il comando per piazzare l’arredamento non funziona proprio, nonostante abbia provato diverse combinazioni.

Il sistema di pulizia e di tinteggiatura è assai lento e la barra di avanzamento sale in maniera davvero biblica.

Train Station Renovation

A questo si aggiunge poi il problema legato ad uno scarso adattamento dei comandi al Joystick in cui ci troveremo a vedere eccessivamente piccole le icone degli oggetti da raccogliere o le scritte intorno all’interfaccia.

Altro punto dolente riscontrato è l’impossibilità di adattare i bordi dello schermo alla TV se il televisore non ti dà la possibilità di farlo.

A livello di gameplay non si discosta molto dai vari simulatori di costruzione in commercio in quanto muoveremo il nostro tuttofare in prima persona, ma sicuramente aggiunge, come elemento di novità, che si va a ristrutturare una stazione dei treni piuttosto che una casa o un giardino come tutti gli altri in commercio.

Train Station Renovation: Vale la pena?

Il gioco ha delle potenzialità immense che, almeno per il momento, rendono molto di più con tastiera e mouse rispetto che su console. Ci auguriamo che presto vengano sistemati tutti questi punti critici in quanto, dopo aver visto il riscontro estremamente positivo nelle versioni per pc, ci siamo chiesti cosa sia accaduto a questo porting di Train Station Renovation.

In ogni caso il gioco è generalmente apprezzabile e dona un senso di pace, mentre lavoriamo, che pochi altri danno e anche il prezzo è decisamente abbordabile (15,99 euro su Xbox Store e su Steam, mentre 18,99 su Nintendo Store).

Train Station Renovation

Tirando le fila, quindi, ci troviamo di fronte ad un gioco che potrebbe dare tantissimo, ma che per ora non è ancora stato sistemato definitivamente. Proprio per questo motivo mi sento di consigliare, fintanto che verranno sistemate le criticità del porting, che chiunque voglia giocare a Train Station Renovation lo faccia da pc con tastiera e mouse.

Train Station Renovation

Train Station Renovation: vediamo insieme tutti i problemi del porting di un titolo che ha avuto un grande successo su pc, ma che su console fatica a funzionare.

7
Train Station Renovation:
7
Train Station Renovation – Recensione4 minuti lettura ultima modifica: 2021-06-19T14:00:19+02:00 da Neviebris

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *