Giochi Indie Recensioni Giochi PC & Console

Siege Survival: Gloria Victis – Recensione8 minuti lettura

GIOCHI INDIE RECENSIONI GIOCHI PC & CONSOLE Siege Survival: Gloria Victis

Sviluppato da Black Eye Games insieme a FishTankStudio e prodotto da Ravenscourt, Siege Survival: Gloria Victis riesce nell’arduo compito di apportare qualcosa di nuovo ad un genere, quello dei survival, ormai saturo.

Sotto assedio

Siege Survival: Gloria Victis ci trascina nel “bel” mezzo di un assedio medievale: i razziatori Ismiri hanno assediato la nostra cittadina, Edring, distrutto e massacrato gran parte della popolazione e solo un pugno di valenti difensori resiste all’interno delle mura della cittadella. Riusciremo a sopravvivere all’assedio?

Siege Survival: Gloria Victis base

Piuttosto che presentarsi come un semplice survival in salsa medievale, Gloria Victis miscela astutamente aspetti di generi differenti, presentandosi come un titolo fresco ed accattivante, lontano dalla vastità dei survivals creati con lo stampino. Un po’ survival, un po’ city builder, un po’ stealth games, un po’ manageriale, Siege Survival: Gloria Victis vi terrà sempre attaccati allo schermo con qualcosa da fare. Ogni attività che ci troveremo ad intraprendere, per semplice che possa sembrare, sarà vitale ai fini della nostra sopravvivenza e di quella degli altri superstiti.

Difese e sortite

Il gioco è diviso in 2 fasi principali: giorno e notte, entrambe a tempo. Di giorno dovremo gestire la nostra “base”, costruendo strutture, fabbricando materiali ed utensili vari, prendendoci cura dei nostri sopravvissuti, degli animali e degli uomini a difesa dei bastioni. Fame, sete e sonno sono ovviamente aspetti da tenere costantemente sotto controllo, ma anche ferite e malattie, tutte cose che se lasciate a sé stesse potrebbero compromettere seriamente le nostre possibilità di vittoria.

Siege Survival: Gloria Victis structures

Le fasi notturne saranno invece dominate dall’aspetto stealth del gioco. Dovremo infatti infiltrarci (con un solo personaggio) nella cittadina invasa dalle truppe nemiche, alla ricerca di preziose risorse. L’esplorazione della città sarà infatti l’unica maniera in cui potremo recuperare i materiali necessari per costruire le tanto agognate strutture. Scordatevi risorse infinite, foreste da abbattere come se non ci fosse un domani o mandrie di animali selvatici da sfruttare a nostro piacimento! In Gloria Victis le risorse saranno sempre scarsissime e i personaggi avranno un inventario piccolissimo, per cui ci troveremo sempre a dover decidere cosa portare con noi e cosa abbandonare, sperando di recuperarlo nella prossima sortita.

SafariGames Italia Siege Survival: Gloria Victis - Recensione Siege Survival: Gloria Victis, Black Eye Games, city builder, FishTankStudio, Manageriale, Medioevo, Ravenscourt, Stealth, Survival

Muoversi tra le ombre

La cittadina è divisa in vari quartieri, ognuno con diversi livelli di risorse e di pattuglie nemiche. All’inizio del gioco avremo accesso solo ad un sotterraneo e al solo quartiere del mercato: starà a noi sbloccare gli accessi per raggiungere gli altri settori della città, o rimarremo presto senza scorte. L’accesso si otterrà rimuovendo macerie, bruciando pile di cadaveri (sempre avendo a disposizione gli attrezzi giusti) e scoprendo nuovi sotterranei.

city map Siege Survival

Mentre frughiamo tra i ruderi dovremo far attenzione alle truppe nemiche che si aggirano tra i vicoli. Dovremo quindi decidere quando valga la pena correre o cercare più in fretta, facendo però più rumore e rischiando di allertare le guardie, e quando andare con più calma o nascondersi, aspettando che il pericolo sia passato perdendo però tempo prezioso. Le guardie sono dotate di un cono visivo “alla Commandos” e di un cono auditivo che dovremo tenere sotto controllo. Nel caso venissimo scoperti dovremo darcela a gambe per evitare di fare la “fine del sorcio”.

Anime solitarie

Durante le nostre sortite notturne potremo inoltre imbatterci in una serie di eventi. Questi non solo servono come espediente narrativo ma, a seconda delle nostre scelte, potranno inoltre premiarci con risorse aggiuntive o farci subire ferite e malus simili. In altri casi questi eventi riveleranno personaggi interessati a commerciare con noi o, cosa ancora più importante, sbloccheranno nuovi sopravvissuti (12 in totale) da mandare alla cittadella.

SafariGames Italia Siege Survival: Gloria Victis - Recensione Siege Survival: Gloria Victis, Black Eye Games, city builder, FishTankStudio, Manageriale, Medioevo, Ravenscourt, Stealth, Survival

Ogni personaggio “arruolabile” ha i suoi punti forti e i suoi punti deboli, da sfruttare o da tenere sotto controllo. Potendo ospitare un massimo di 4 personaggi dovremo scegliere con cura chi accettare all’interno della cittadella. Inoltre, prima di invitare qualcuno ad unirsi a noi dovremo pensare alle nostre scorte: saranno sufficienti per sfamare un’altra bocca?

SafariGames Italia Siege Survival: Gloria Victis - Recensione Siege Survival: Gloria Victis, Black Eye Games, city builder, FishTankStudio, Manageriale, Medioevo, Ravenscourt, Stealth, Survival

Spingitori di cavalieri

L’altro aspetto interessante di Siege Survival: Gloria Victis è rappresentato dalla fase di combattimento, in cui dovremo respingere i tentativi d’intrusione delle forze assedianti. Sebbene non prenderemo parte diretta alla difesa (ad eccezione di quando sbloccheremo il trabucco) starà a noi rifornire costantemente, tanto nelle fasi di riposo quanto in quelle di scontro, le truppe sulle mura.

siege

Dovremo quindi rifornirle di cibo, acqua, armi, medicine e quant’altro necessitino per mantenerle fresche ed attive. Anche in questo caso dovremo decidere con cautela come gestire le risorse per mantenere in vita sia i soldati che i nostri popolani, e spesso la scelta non sarà facile. Durante gli attacchi dovremo inoltre far attenzione ai proiettili nemici capaci di ferire i nostri popolani, di distruggere le nostre strutture o addirittura diffondere malattie, con carcasse putride che andranno bruciate rapidamente, sempre avendo il materiale necessario per creare una torcia! Nella cittadella è presente una piccola zona riparata dai dardi nemici ma, date le sue dimensioni, potrà ospitare solo un numero ristretto di strutture.

enemy forces

Sebbene non vedremo direttamente gli scontri, aumentando così il senso d’ansia e d’incertezza, un contatore indicante le nostre truppe e quelle nemiche, ci farà sapere l’andamento della battaglia. Ovviamente migliori saranno le nostre difese, l’equipaggiamento e i rifornimenti dei nostri uomini, migliori saranno le nostre possibilità di vittoria.

SafariGames Italia Siege Survival: Gloria Victis - Recensione Siege Survival: Gloria Victis, Black Eye Games, city builder, FishTankStudio, Manageriale, Medioevo, Ravenscourt, Stealth, Survival

In questo senso importantissimo sarà l’uso del trabucco, capace di far fuori numerosi nemici al prezzo di carissimi pentoloni di pece, e della perlustrazione delle linee nemiche che ci fornirà preziose informazioni sugli assedianti migliorando l’efficacia delle truppe e del trabucco. Nel caso i nostri sforzi risultassero vani, non potremo far altro che assistere inermi alla distruzione della cittadella e degli ultimi sopravvissuti che li si trovano.

Gloria Victis: un nuovo genere di survival

Siege Survival: Gloria Victis è quindi un interessantissimo titolo che riesce lì dove molti altri titoli blasonati falliscono miseramente. Per quanto possa sembrare semplice a prima vista, Siege Survival: Gloria Victis è in realtà molto complesso e metterà sempre il giocatore davanti a scelte difficili, facendogli sentire tutto il peso di queste.

SafariGames Italia Siege Survival: Gloria Victis - Recensione Siege Survival: Gloria Victis, Black Eye Games, city builder, FishTankStudio, Manageriale, Medioevo, Ravenscourt, Stealth, Survival

Siege Survival: Gloria Victis riesce inoltre a trasmettere molto bene quella sensazione di ansia, incertezza e pericolo imminente che devono aver provato i cittadini degli assedi medievali. In questo aiuta anche la narrazione che, seppur semplice, fa il suo dovere nel creare la giusta atmosfera di gioco. Gloria Victis è un titolo che ci sentiamo di consigliare non solo agli amanti dei titoli survival ma anche a tutti coloro che hanno interesse nella storia medievale, e che stanno cercando qualcosa di nuovo ed accattivante in un ambito altrimenti abbastanza monotono e ripetitivo.

Ancora una volta, alla breccia!

Siege Survival: Gloria Victis è un “piccolo” capolavoro. Un titolo che mescola sapientemente tanti generi differenti dosandoli con estrema cura per un risultato eccellente. Lo potremmo definire un This War of Mine in stile medievale, sebbene il prodotto finale abbia un carattere proprio che lo differenzia non solo dal titolo appena citato, ma anche dagli altri survivals attualmente sul mercato. Se siete alla disperata ricerca di qualcosa di nuovo che vi intrighi dal punto di vista videoludico, Siege Survival: Gloria Victis fa sicuramente per voi.

8
Siege Survival: Gloria Victis:
8
Siege Survival: Gloria Victis – Recensione8 minuti lettura ultima modifica: 2021-05-28T14:00:00+02:00 da Arka

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *