Anteprime Giochi PC & Console Giochi Indie

Shattered – Tale of the Forgotten King: uno sguardo all’early access

Tempo di lettura: 3 minuti

Dopo una prolifica campagna Kickstarter terminata a fine 2016, Shattered – Tale of the Forgotten King è ufficialmente uscito in versione early access sullo store di casa Valve. Il titolo è sviluppato dalla francese Redlock Studio, che ci ha gentilmente fornito una chiave Steam per questa anteprima.

Shattered – Tale of the Forgotten King: a metà strada tra 2D e 3D

L’amata saga dei Souls e l’incredibile successo di Hollow Knight hanno portato sul mercato videoludico una marea di prodotti a loro ispirati senza però che questi si distanziassero troppo dalle meccaniche 3D e 2D degli originali. Ma perché non mescolarne l’impostazione?

E’ quello che si propone Shattered – Tale of the forgotten King, che unisce esplorazioni e combattimenti tipici dei giochi action 3D a livelli in 2.5D propri dei metroidvania, offrendo un originale e fresco taglio al titolo.

Shattered - Tale of the Forgotten King
Uno dei passaggi in 2.5D.

Il titolo, già ai tempi della campagna del 2016, smosse la critica di grandi testate del settore che fecero recensioni entusiastiche dell’allora versione alpha, tanto che il gioco fu annoverato nello Square Enix Collective.

Benvenuti a Hypnos

Il personaggio che impersoniamo è semplicemente chiamato Il Viandante: nei suoi panni dovremo esplorare Hypnos, un mondo che – come direbbe Stephen King – “è andato avanti”. Esso è infatti morente e formato da rocce fluttuanti nel vuoto su cui sono visibili tracce di ruderi di un’epoca passata.

Shattered - Tale of the Forgotten King
Il Viandante.

Il lore e la trama del gioco si dipanano molto lentamente davanti gli occhi del giocatore, saremo perlopiù guidati da fuochi fatui da cui apprenderemo suggerimenti sulle meccaniche e commenti sull’ambiente circostante.

Il sistema di combattimento è al momento legnoso e poco profondo, rendendo i numerosi combattimenti “faticosi”. Inoltre, a una nostra eventuale morte, risorgeremo ai rari checkpoint che incontreremo sul nostro cammino, obbligandoci di fatto a ripetere numerose volte gli stessi tragitti, oltretutto con i mob respawnati.

Shattered - Tale of the Forgotten King
Un checkpoint.

Utilizzando le anime raccolte sconfiggendo i nemici potremo sia curarci che progredire nelle caratteristiche del nostro personaggio.

Shattered - Tale of the Forgotten King
L’interfaccia per far progredire il personaggio.

Tutte le nostre fatiche sono ovviamente finalizzate a sconfiggere il Male che domina Hypnos, dovremo infatti affrontare impegnativi Boss che metteranno a dura prova le nostre capacità di combattimento.

Uno dei primi Boss: The Guilty One.

Conclusioni

La resa grafica, il game design e la colonna sonora sono state molto ben sviluppate dai Redlock Studio. Sebbene il titolo pecchi sotto qualche aspetto, non dimentichiamoci che il gioco è appena uscito in early access e gli sviluppatori rilasciano continuamente patch grazie ai numerosi feedback della community.

La versione definitiva è prevista entro la fine del 2019 e dovrebbe offrire interazioni con NPC che andranno a modificare la trama, una maggiore varietà di nemici e aree da esplorare.

I paesaggi sono sicuramente molto evocativi.

Siamo quindi fiduciosi che una volta perfezionato il prodotto, Shattered – Tale of the Forgotten King possa diventare un titolo sensazionale.

Sebbene il titolo sia in futuro previsto anche per Xbox e PS4, l’early access è al momento accessibile esclusivamente tramite Steam. Lo trovate in vendita a questo indirizzo.

Shattered – Tale of the Forgotten King: uno sguardo all’early access ultima modifica: 2019-06-16T17:00:50+02:00 da Theezan

Rispondi