Cosa vorremmo da 2

Resident Evil 8 – Cosa vorremmo dal nuovo capitolo?

Resident Evil 8
Tempo di lettura: 4 minuti

Proviamo ad immaginare cosa diventerà il nuovo capitolo della saga horror più conosciuta e apprezzata al mondo.

Tralasciano spin-off e remake vari, credo proprio che il prossimo capitolo sarà della serie regolare e quindi intitolato Resident Evil 8

Data d’uscita probabile

Se guardiamo la Storyline delle uscite di Resident Evil nei suoi 20 anni di onorate pubblicazioni, ci renderemo conto che ogni anno ha avuto almeno un capitolo tra serie regolare e spin-off. Le uniche eccezioni sono per il 2008 (tra due spin off e il quinto capitolo uscito poi a Marzo 2009) e il 2018 tra il settimo capitolo e l’ultimo Resident Evil 2.

Dato l’accento che Capcom sta ponendo sulla qualità e riscoperta degli antichi valori della saga, è difficile ipotizzare uno spin-off tra Resident Evil 2 e Resident Evil 8. In quanto il lavoro sull’ultimo remake è stato talmente impegnativo da far presupporre che nessun’altro progetto abbia avuto spazio. Questa congettura posizionerebbe una probabile finestra di uscita già a Settembre 2020.

Resident Evil 8

Il brand si è sempre mosso di trilogia in trilogia.

  • Resident Evil – 03/1996
  • Resident Evil 2 – 01/1998
  • Resident Evil 3 – 09/1999
  • Resident Evil 4 – 11/2005
  • Resident Evil 5 – 05/2009
  • Resident Evil 6 – 10/2012
  • Resident Evil 7 – 01/2017
  • Resident Evil 8 – 09/2020 ?

Troppo fiducioso? Fatemi sapere la vostra!

C’è anche da dire che la nona generazione di console è alle porte, il che potrebbe far slittare l’ottavo capitolo di un’anno o due, posizionando magri una riedizione o una collection sul mercato al suo posto.

Personalmente però credo che l’ottavo capitolo sia in procinto di essere annunciato, e farei particolare attenzione alla E3 2019 in programma questo Giugno.

Resident Evil 8

Ambientazione e speranze personali

Il settimo capitolo si è distinto per il suo ritorno alle origini, ambientazione angosciante ed esplorazione ad alta tensione. Resident Evil 8 quasi certamente manterrà molto delle fondamenta del predecessore, riproponendo un ambientazione caratteristica magari più radicata alla storia della saga.

Mi piacerebbe ci si avvicinasse ad altri personaggi della saga, magri facendo riposare Leon, Claire, Chris e Ada dalle ultime fatiche. Rispolverando Jill, Berry o Albert Wesker perchè no? Oppure tentare un colpo di scena abbastanza clamoroso, riesumando la giovane Natalia Korda dall’ottimo Revelations 2.

Resident Evil 8

Natalia Korda nel 2020 avrà 19 anni!

Personalmente mi auguro che l’interattività con il circostante sia migliorata assieme alla mobilità del personaggio. Temo però sia probabile che Capcom decida di riproporre la possibilità di giocare tutta l’avventura con il visore VR, il che renderebbe il gameplay meno dinamico e più simile al precedente.

Resident Evil 8
Il primo zombie di Resident Evil

Ammetto di essere un nostalgico ma perdonatemi se apprezzerei moltissimo il ritorno dei non morti tra le minacce da affrontare. Non che non mi piaccia il bestiario proposto negli ultimi capitoli, ma il fascino del brand, per quanto mi riguarda, è legato a doppio filo alla figura dello zombie!

Gameplay e concetto di base

La terza trilogia di Resident Evil ha messo subito le cose in chiaro. Capcom ha deciso di accogliere le ormai pressanti richieste del fan e di tornare ad un concetti di base molto più vicino ai primi capitoli, diminuendo drasticamente la quota action dell’esperienza. La direzione intrapresa mi pare buona e capace di abbracciare moltissime idee per il nuovo capitolo.

Resident Evil 8 sarà un Horror Survival che tenterà di unire il classico con i buoni passi avanti fatti con il precedente capitolo. Con la mia personalissima speranza che sia tolta frequenza ai jump scare per sostituirli con eventi meno estremi e più in linea con quella sensazione di disagio che i primi capitoli della serie generava.

Resident Evil 8

Io ho compreso l’idea di far recitare la parte del protagonista ad un perfetto sconosciuto in Resident Evil 7, ma mi aspetto una cosa diversa dal prossimo capitolo. La decontestualizzazione del personaggio che genera ansia al giocatore, può essere applicata anche ai protagonisti storici della saga e ne abbiamo molti esempi nei capitoli precedenti. Inoltre si avrebbe anche un’empatia intrinseca derivante dall’affezione ai vari personaggi più conosciuti, per cui l’esperienza risulterebbe ben più immersiva nel quadro generale dell’offerta videoludica.

Ma voi cosa ne pensate? Avete apprezzato il 7? Vi piacerebbe un ottavo capitolo su quella linea?

Resident Evil 8 – Cosa vorremmo dal nuovo capitolo? ultima modifica: 2019-03-29T18:00:57+01:00 da Giganico

2 Comments

  • Reply
    lori
    01 Apr 2019

    ”Temo però sia probabile che Capcom decida di riproporre la possibilità di giocare tutta l’avventura con il visore VR”…temo?io voglio sia giocabile in VR altrimenti non lo prendo…forse a te la VR non piace,ma re7 in VR è stato il più bel gioco della mia vita!!!girano voci che uscirà per ps5…io sogno:ps5+VR2+RE 8 compatibile VR…tutto un pacchetto …potrei uccidere per averlo!!!

    • Reply
      Giganico
      01 Apr 2019

      Io anche l’ho apprezzato, non ci vado pazzo effettivamente, ma non ho scritto che lo temo per quello. Semplicemente mi piacerebbe una mobilità maggiore assieme all’interattività con l’ambiente, e se il gioco sarà pensato per il VR sarà impossibile.

Rispondi