News Giochi PC & Console

Resident Evil 4, la sopravvivenza è solo l’inizio4 minuti lettura

Resident Evil 4

Resident Evil dà nuova vita a un classico che ha definito il genere per portare così un’esperienza survival horror all’avanguardia sulle console moderne e su Steam. Durante l’evento State of Play di PlayStation, Capcom, uno dei principali sviluppatori e publisher mondiali di videogiochi, ha annunciato Resident Evil 4, un remake dell’originale Resident Evil 4 pubblicato nel 2005.

In arrivo nel 2023, Resident Evil 4 conserva l’essenza del titolo originale utilizzando l’RE Engine proprietario di Capcom per offrire un gameplay modernizzato, una storyline reinventata e una grafica vividamente dettagliata. Resident Evil 4 sarà disponibile il 24 marzo 2023 per console PlayStation5 (PS5), Xbox Series X|S e PC tramite Steam.

Il precursore della visuale in terza persona

L’originale Resident Evil 4 ha introdotto la telecamera in terza persona nella longeva serie settando così uno standard per i successivi capitoli del franchise di Resident Evil, che ha venduto oltre 125 milioni di unità in tutto il mondo dal debutto del primo titolo nel 1996. Questa nuova prospettiva ha trasportato i giocatori nell’azione e negli orrori incontrati dal protagonista Leon S. Kennedy durante la sua audace missione di salvataggio. Resident Evil 4 vede come protagonista Leon S. Kennedy, sei anni dopo le sue esperienze infernali nel disastro biologico di Raccoon City.

La sua determinazione senza pari lo ha portato a essere reclutato come agente che riportava direttamente al presidente degli Stati Uniti. Con l’esperienza di molteplici missioni alle spalle, Leon dovrà salvare la figlia del presidente recentemente rapita. Leon la rintraccia in un villaggio europeo sperduto, tuttavia dopo aver stabilito un primo contatto scopre che un fervore oltre ogni ragionevolezza attanaglia la popolazione locale. Ora, questa storia reimmaginata di sopravvivenza ritorna per offrire un’esperienza di gioco moderna visivamente sbalorditiva, fedele alle promesse della versione originale. Anche molti membri del team della produzione del titolo top-seller e acclamato dalla critica nel 2019, Resident Evil 2, fanno ritorno per approfondire l’essenza di Resident Evil 4. I fan di vecchia data e i nuovi arrivati possono godersi elementi nuovi e familiari, mentre l’RE Engine amplifica la direzione creativa dell’originale per raccontare una storia più oscura e più inquietante.

E vuoi quanto stavate aspettando questo remake? Qual’è il primo Resident Evil che avete giocato? Venite a raccontarcelo su Discord o sul nostro Telegram! Vi aspettiamo, siamo avidi di discussioni del genere!

Resident Evil 4, la sopravvivenza è solo l’inizio4 minuti lettura ultima modifica: 2022-06-07T09:00:00+02:00 da Giganico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.