Aspettando Parliamo di ...

Resident Evil 3: cosa aspettarsi…

Resident Evil 3
Tempo di lettura: 3 minuti

A poco più di un mese dall’uscita dell’attesissimo remake di Resident Evil 3 è lecito cominciare a chiedersi a cosa andremo incontro. Con gli occhi ancora pieni della meraviglia di contesto e ambientazione riesumati in occasione della riedizione del secondo capitolo proviamo a raccogliere le informazioni di chi lo ha già provato.

Resident Evil 3 uscirà il 3 Aprile su PC, PS4 e XboxOne, e sarà giocabile completamente in italiano.

Torniamo a Raccoon City

Esattamente come per i capitoli originali, il terzo capitolo arriva esattamente un anno dopo il successo sbalorditivo di Resident Evil 2. Ai tempi, l’intento di Capcom era quello di estremizzare il concetto alla base di Resident Evil 2. Per offrire un titolo dal ritmo più elevato e più vicino alla definizione: “Action”.

Questa stessa strategia, pare essere riproposta anche nella pubblicazione dei remake.

Innanzi tutto in questo RE3 potremo giocare un unica linea narrativa con Jill Valentine per la maggior parte del tempo. Con il buon Carlos a fare da comparsa in alcune fasi di gameplay non meglio definite.

Chi ha testato la demo della build definitiva ha parlato di un maggior numero di munizioni disponibili, e ambientazioni meno arroccate rispetto al precedente Resident Evil 2. Al contempo, data la maggiore disponibilità di armi e munizioni, si troveranno molti più zombie e creature infette a sbarraci la strada.

resident evil 3

In aiuto al giocatore e ai malcapitati Jill e Carlos ci saranno più armi, esplosivi ambientali e una nuova schivata più efficace rispetto a quella in dotazione ai polentoni Leon e Claire.

RE engine sugli scudi

Resident Evil 3 è stato appunto edificato sulle spalle del predecessore, dal quale eredita la spettacolarità degli effetti visivi e delle animazioni, ma anche qualche difettuccio seppur di poco conto. Chi lo ha provato racconta infatti di alcune texture di qualità inferiore alla spettacolare media del sistema. (da qualche parte doveva pur risparmiare qualcosa!)

Per quanto riguarda i modelli dei personaggi invece il lavoro è egregio: dettagli incredibili e rappresentazione dei volti magistrale, seppur qualche espressione facciale non sia proprio da urlo. Chiaro si tratti di infinitesimali dettagli che nell’insieme dell’offerta potranno essere paragonati a monete in uno stagno!

Resident Evil 3

E Resident Evil Resistance ?!

Come certamente saprete Il misterioso Project Resistance annunciato qualche mese fa altro non è che la componente multiplayer di questo prossimo Resident Evil 3.

Nella giornata di oggi ne sapremo certamente di più perché assieme alla build di Resident Evil 3, la stampa specializzata ha potuto testare anche questo inedito progetto su cui potrà cominciare ad esprimersi proprio da oggi!

Ad ora sappiamo solo che si tratterà di una modalità multiplayer cooperativa a se stante left4like*

Resident Evil 3 - Resistance

Non ci resta che rimanere vigili ed affilare i nostri polpastrelli in attesa di godere ancora una volta di un ennesimo ritorno in grande stile a Raccoon City! Questa volta con un abbigliamento non consono al Surviving Zombie!

*modalità simile a quella resa celebre da Left 4 Dead di Valve

Resident Evil 3: cosa aspettarsi… ultima modifica: 2020-02-26T17:00:00+01:00 da Giganico

Rispondi