Anteprime Giochi PC & Console Giochi Indie

Remothered: Broken Porcelain preview4 minuti lettura

Il ritorno della Stormind Games con il secondo capitolo di Remothered: Broken Porcelain ci svelerà gli oscuri segreti dell’hotel Ashmann Inn.

Remothered: Broken Porcelain intro
Remothered: Broken Porcelain

Un nuovo orrore

Grazie al supporto della Stormind Games, siamo riusciti a provare in anteprima il loro nuovo titolo che uscirà tra qualche giorno. Una sorta di prequel/sequel di Tormented Fathers; Remothered: Broken Porcelain.

Sviluppato dalla Stormind Games e prodotto dalla Modus Games per PC, Playstation 4. Xbox One e Nintendo Switch, nei panni di Jennifer vivremo le angoscianti avventure del misterioso Ashmann Inn di Remothered: Broken Porcelain.

Remothered: Broken Porcelain corridoio hotel

Scappare non è una scelta

Come preview non posso dire molto ne raccontarvi nel dettaglio la trama di Remothered: Broken Porcelain. Con uno sguardo al famosissimo Haunting Ground e vari riferimenti a Clock Tower, la nostra “eroina” Jennifer si ritrova a scappare da una figura incappucciata in uno sporco sotterraneo adibito a lavanderia. Dopo un’estenuante fuga senza via di uscita l’ambientazione cambia, dandoci il senso di aver vissuto un brutto sogno e catapultandoci nell’Ashmann Inn. Qui veniamo a conoscenza del litigio tra Jennifer e la sua migliore amica, e di un possibile trasferimento di una delle due in un altro edificio.

Dopo qualche istante un’ inquietante musica verrà trasmessa da un autoparlante. Come la sirena antiatomica di Silent Hill trasforma la realtà, questa musica sembra trasformare le persone intorno alla nostra protagonista, infettandole. Infestata da parassiti e gonfia di uno strano fluido nero, la nostra governante cercherà in tutti i modi di porre fine alla vita di Jennifer con un paio di modeste forbici da cucito. Il resto lo lascio scoprire a voi.

Remothered: Broken Porcelain lasciami

Di primo acchito risulta molto simile al suo predecessore. Tipico gameplay “mordi e fuggi”, dove affronterai in sequenza presenze oscure pronte a inseguirti per chissà quali oscuri motivi. Avrai a disposizione una leggera parte di crafting, con la quale potrai creare trappole e strumenti per divincolarti dal tuo inseguitore. Portai salvare la partita utilizzando lo specchio luminoso presente anche nel primo capitolo.

Curare i dettagli è importante

La grafica ha fatto un buon passo avanti per quanto riguarda le espressioni facciali e l’umanizzazione dei visi. Già dalla schermata del menù principale si potrà osservare una lentigginosa Jennifer intenta a guardarvi, preoccupata.

Per quanto riguarda le movenze in game, non si discosta molto dal predecessore. Visuale in terza persona, movimenti circospetti e scatti repentini ti consentiranno di inoltrarti sempre di più nell’hotel maledetto. Con una piccola riserva di stamina e la possibilità di scavalcare le scrivanie avrai l’occasione di seminare il tuo inseguitore misterioso.

Remothered: Broken Porcelain Shining mood

E adesso?

Data la natura della demo ho riscontrato, purtroppo, bug fastidiosi come cadute nel vuoto o muri invisibili, costringendomi al riavvio del gioco più di una volta. Gli sviluppatori hanno affermato di essere già in azione per correggerli. Anche la risposta ai comandi e le movenze spesso troppo legnose sono in via di correzione.

fiera proprio

Il gioco giusto al momento giusto

Il titolo è in uscita il 13 Ottobre 2020, giusto in tempo per il periodo di Halloween. I fan del mondo Horror avranno la loro bella fetta di tensione. Remothered: Broken Porcelain si preannuncia un ottimo titolo “escape” horror, soprattutto sapendo che il team di produzione è completamente nostrano.

Remothered: Broken Porcelain preview4 minuti lettura ultima modifica: 2020-10-12T18:04:44+02:00 da MattiRighi

Rispondi