Recensioni Giochi PC & Console

Recensione Character Pass di Jump Force10 minuti lettura

In occasione del rilascio degli ultimi combattenti del Character Pass di Jump Force e del teaser della seconda stagione di DLC, rivediamo e valutiamo tutti i nove personaggi aggiuntivi di Jump Force. Intanto vi lascio qui sotto il trailer nel quale vengono mostrati gli ultimi due combattenti, aggiunti nel gioco qualche giorno fa e dove viene “teaserato” il secondo Character Pass.

Seto Kaiba

E’ stato tra i primi personaggi ad essere rilasciati, a Giugno di quest’anno, e Bandai Namco non poteva partire in modo migliore. Seto Kaiba, da Yu-Gi-Oh, è praticamente perfetto. Il modello è eccezionale, riprendendo l’outfit più canonico del personaggio e rimanendo fedele all’originale. Inoltre, Seto riesce a riprendere una formula di gameplay, più o meno, riuscita per Yami Yugi e migliorarla esponenzialmente. Infatti, Seto risulta molto meno statico del rivale e le sue mosse risultano più idonee alla creazione di Combo. Si nota una grande cura anche nella creazione dei modelli dei vari mostri collegati alle carte. Anche la mossa “Pesco una carta”, la quale permette di utilizzare una carta scelta a caso fra tre predefinite, risulta essere superiore rispetto a quella del rivale Yugi. Inoltre, anche gli outfit, a tema Seto Kaiba, per l’avatar risultano essere molto belli a vedersi.

All Might

Rilasciato assieme a Seto, anche All Might, personaggio cardine di My Hero Academia, è un ottimo combattente. Il modello è tutto sommato buono, anche se poteva essere fatto meglio dato che non riesce a trasmettere il senso di sicurezza e bontà proprio del personaggio nella serie. Invece ha un aria molto più aggressiva e a tratti inquietante. Per quanto riguarda il gameplay, All Might risulta essere semplice da usare e comodo per concatenare diversi attacchi e realizzare così belle combo. Possiede anche un attacco imparabile, molto utile in diverse situazioni. Per quanto riguarda l’outfit dell’avatar, a tema All Might, devo dire che non mi ha fatto impazzire.

Biscuit Krueger

Tratta direttamente dall’universo di Hunter X Hunter, il modello di Biscuit Krueger è molto affine all’originale e molto bello da vedere. Forse l’unica pecca è il colore troppo scuro dei capelli, però è un particolare quasi insignificante. Molto bello anche il modello della sua versione “pompata”, che si può osservare durante la mossa del risveglio. Sul fronte del gameplay non eccelle, però è gradevole da usare per sconfiggere i propri nemici. La principale pecca sono le tre mosse speciali. Infatti, una di esse è un contrattacco, non semplicissima da usare nelle combo anche se utile in difesa, un potenziamento, completamente inutile nelle combo ma che permette di infliggere maggiori danni con attacchi leggeri e pesanti, e infine un attacco effettuato tramite una cut-scene, che può essere utile solo alla fine di una combo. Il suo outfit per gli avatar è abbastanza gradevole.

Bakugou Katsuki

Rilasciato a fine Agosto di quest’anno, Katsuki Bakugou, da My Hero Academia, era un personaggio estremamente richiesto per il roster di Jump Force, e devo dire che non ha deluso le aspettative. Il modello è molto bello e ben curato, nei minimi dettagli. Inoltre, lo stile di combattimento del personaggio, molto veloce, lo rende un ottimo campione da utilizzare. Possiede anche una mossa imparabile, come All Might, e risulta essere molto utile. Inoltre, le altre due mosse speciali di Bakugou sono molto utili da inserire nelle combo. Non ho apprezzato particolarmente l’outfit dell’avatar dedicato a Kacchan, perché non è combinabile con facilità.

Majin Buu

Passiamo ora al demone rosa, che fa il suo debutto in Jump Force assieme a Bakugou. Il modello del personaggio mi sembra veramente ben fatto, quasi una gioia per gli occhi. Il gameplay è carino, anche se non è tra i migliori combattenti presenti nel gioco. Alcune mosse risultano essere molto utili per la concatenazione di mosse e per fare parecchio danno al nemico, mentre sono molto più complicate da effettuare o producono molto meno danno nell’avversario di quanto ci si aspetterebbe. L’outfit a tema Majin Buu, per l’avatar, è piuttosto carino.

Madara Uchiha

Anche Madara, come Bakugou, era un personaggio estremamente richiesto che non ha affatto deluso le aspettative del pubblico. Il personaggio, uscito a Novembre, ha un modello eccellente, mi sentirei di dire perfetto. Pad alla mano, risulta essere molto gradevole da giocare, con uno stile di combattimento estremamente veloce e spettacolare per gli occhi. Le mosse speciali del personaggio sono altrettanto belle da vedere, anche se tra di esse vi è pure un contrattacco, difficile da usare e inutile nelle combo, ma apprezzabile in difesa. L’outfit dell’avatar dedicato a Madara è molto “ingombrante” e non è molto facile da combinare con altri set di vestiti.

Toshiro Histugaya

Histugaya, primo ma non unico personaggio di Bleach presente in questo pass, è stato rilasciato assieme a Madara. Non conosco bene la serie di Bleach, però il modello mi sembra, tutto sommato, ben fatto. Inoltre, è l’unico personaggio, tra i DLC, che possiede una trasformazione durante il risveglio. Da usare durante gli scontri, è gradevole ed il suo stile di combattimento permette di concatenare diversi attacchi. Le mosse speciali sono anche molto gradevoli da vedere. Tuttavia i costumi per l’avatar li ho trovati poco interessanti.

Trafalgar D. Law

Un altro personaggio estremamente richiesto, da me e dalla community intera, Trafalgar D. Law. E’ uscito pochi giorni fa, presentandosi con un modello perfetto. Per quanto riguarda il lavoro estetico di modello e animazioni, penso che i ragazzi di Spike Chunsoft abbiano fatto un lavoro magistrale. Tuttavia, non è tutto oro quel che luccica. Infatti, il gameplay di Law è, personalmente parlando, uno dei più brutti presenti all’interno del gioco. Dico questo con molto dispiacere, ciò nonostante le mosse speciali sono davvero difficili da concatenare agli attacchi leggeri e pesanti per creare delle buone combo. La mossa speciale “Tact” ha un raggio d’azione molto piccolo ed è difficilissima da usare per le combo. Per farla andare a segno l’avversario deve stare fermo, senza parare, per qualche secondo, tutto questo in un gioco che è estremamente dinamico. Per quanto riguarda l’outfit dell’avatar, dedicato a Law, non mi dispiace.

Grimmjow Jaegerjaques

Ed ecco a voi il nono ed ultimo personaggio del Character Pass, Grimmjow, direttamente dal mondo di Bleach. Il modello del personaggio non mi fa impazzire, lo trovo molto impersonale eccetto che per la maschera. Tuttavia sono rimasto particolarmente colpito dalle animazioni dei movimenti, che trovo particolarmente azzeccate e belle da vedere. Inoltre, ho apprezzato molto anche il gameplay di Grimmjow, che risulta essere molto orientato verso la creazione di combo. In più, le mosse speciali di tale personaggio sono una gioia per gli occhi. I vestiti per l’avatar non sono nulla di che, anche se, essendo poco vistosi, è più semplice combinarli con altri set di costumi.

Se siete particolarmente interessati a Jump Force, vi consiglio di dare un’occhiata al torneo che si sta tenendo sul nostro canale Youtube ‘Safarigames Italia’, In questo torneo i più grandi combattenti dei manga di Shonen Jump si scontreranno tra loro per ottenere il titolo di campioni del TORNEO TENKAICHI DI JUMP FORCE.

Recensione Character Pass di Jump Force10 minuti lettura ultima modifica: 2019-12-14T17:49:29+01:00 da Kira

Rispondi