Recensioni Giochi PC & Console

Persona 5 Royal – Recensione Xbox Series X/S3 minuti lettura

SafariGames Italia Persona 5 Royal - Recensione Xbox Series X/S Anime, Jrpg, Persona 5 Royal, Videogiochi Giapponesi

Persona 5 Royal è solo il prim0 dei porting per Xbox Series X/S, sono infatti previsti i remake del 3 Portable (ex PSP) e del 4 Golden. Scopriamo pertanto Persona 5 Royal in questa recensione Xbox Series X/S. Il titolo è localizzato in italiano nei soli sottotitoli, mentre l’audio è disponibile in giapponese (come sempre consigliato) e in inglese.

Un breve recap sul gioco in sé

Il titolo di Atlus è stato uno dei primissimi giochi che abbiamo recensito seppur nella versione normale. Passati cinque anni, abbiamo riavuto le stesse sensazioni, in realtà persino migliori scoprendo questa versione in parte ripensata e migliorata denominata Persona 5 Royal. Grazie a Xbox Game Pass tutti coloro che non hanno giocato la versione Playstation possono godersi uno dei migliori JRPG sia in versione PC che Xbox Series, ma scopriamo un pò di cosa si tratta.

Il protagonista è un liceale che – volendo intervenire in un caso di molestie – va a ferire un potente della città. Quest’ultimo riesce a farlo espellere dalla scuola e addirittura a risultare “pulito”. Il trasferimento a Tokyo, presso un tutore amico dei suoi genitori, è l’incipit per una nuova vita, purtroppo con il fardello dei precedenti penali e i preconcetti e i giudizi che la società – volente o nolente – impone. Nel corso della vita quotidiana si farà quindi amicizia con diversi personaggi, ben caratterizzati ed estremamente differenti l’uno dall’altro, approfondendo più o meno a nostra volontà, i rispettivi rapporti interpersonali. Il risultato non sarà solo funzionale alla trama, bensì si rifletterà nelle affinità di combattimento in quello che è uno dei sistemi di combattimento a turni più completo, dinamico e al contempo non farraginoso. Le parte ruolistiche invece si avranno nella progressione per livelli dei personaggi, nell’equipaggiamento e nel sistema di Persona, che meriterebbe un intero paragrafo a sè.

Le tematiche quotidiane spazieranno dai temi più leggeri di vita scolastica a profondi problemi radicati nella società giapponese e spesso riscontrati negli anime. Si potrebbe parlare per ore della diversità della cultura, del pensiero e degli aspetti giapponesi, ma non è senza dubbio questo il luogo. Sappiate solo che lo spaccato di vita quotidiana in Persona 5 Royal è tutt’altro che uno stereotipo, bensì rispecchia problemi e tematiche che anche da noi sono purtroppo all’ordine del giorno.

Persona 5 Royal Xbox Series

Una versione splendida

Che Persona 5 Royal abbia svariati anni alle spalle è tutto fuorché lampante: l’aspetto grafico, volutamente semplificato e stereotipato trasmette esattamente quella sensazione che dovrebbe provare un occidentale. Faccio riferimento alle sezioni nelle metropolitane, con chi aspetta in rigorosa fila indiana, ai numerosi discorsi che potete “origliare” girando per Tokyo (Shibuya e Ginza in particolare). Gli intermezzi sono interamente in chiave anime andando a creare delle splendide sezioni che altro non fanno che aumentare il coinvolgimento. La versione Xbox Series X/S (da noi giocata sulla piccola di casa Microsoft) è impeccabile e granitica nel framerate, sufficientemente veloce nei caricamenti (e non ve ne sono pochi, ecco perché lo rimarchiamo). L’effetto è che – nonostante gli anni dall’uscita principale – Persona 5 Royal sia un gioco godibilissimo tuttora, sopratutto per chi non l’avesse mai provato, ma anche per chi – come il sottoscritto – ha giocato e scritto la recensione – della versione normale.

Persona 5 Royal Xbox Series

Un ultimo consiglio per chi si approccia per la prima volta a questa tipologia di giochi, non così preponderante lato Xbox, è di non farsi scoraggiare dalla prima manciata di ore in cui vi sono svariate interruzioni tutorial. Persona 5 Royal ha una trama principale che potrebbe traguardare le 100 ore quindi è comprensibile che nelle prime si siano dilazionati gli inserimenti delle varie possibilità ruolistiche, così come la presentazione dei personaggi. A volte si potrebbe anche seguire direttamente la trama principale, ma si perderebbe il senso della vita quotidiana, dell’approfondimento dei personaggi e magari dei discorsi che – se non attivati in momenti non core – avrebbero potuto potenziare la confidenza tra protagonista e personaggi e quindi rendere più semplici gli scontri. In altre parole non abbiate fretta, prendetevi i vostri tempi. L’esperienza ne beneficerà.

Xbox è la casa giusta anche per Persona 5

Persona 5 Royal offre uno spaccato di vita quotidiana scolastica profondo e sempre ben commisurato. Un aspetto grafico pulito, ad oggi godibilissimo unito ad una delle migliori colonne sonore degli ultimi anni, sono il biglietto da visita del miglior JRPG disponibile su Xbox Game Pass.

9.5
Persona 5 Royal:
9.5
Persona 5 Royal – Recensione Xbox Series X/S3 minuti lettura ultima modifica: 2022-10-29T10:04:56+02:00 da Sapphire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *