Aspettando L'editoriale dei Gamers

Perché One Piece è perfetto per un Open World?

Tra qualche mese uscirà il nuovo videogioco dedicato al mondo di One Piece, One Piece World Seeker. Il titolo, distribuito da Bandai Namco, sarà un Open World con protagonista Rufy. In questo articolo non vi riporterò alcuna news o informazione sul gioco, vorrei solo esporre un mio pensiero, ovvero: l’universo di One Piece è perfetto per un gioco Open World. Penso che tutti quanti conosciamo le meccaniche di un gioco Open World. Mappa gigantesca nella quale ci si può muovere liberamente, con una storia molto amalgamata ed un sacco di personaggi e quest secondarie.

Un mondo vasto

Credo sia impossibile riportare la vastità del mondo di One Piece in un videogioco. Quest’ultimo dovrebbe avere una mappa enorme, con grandi tratti di mare ed un sacco di Isole e arcipelaghi, molto più grande rispetto alle mappe di giochi come Sea Of Thieves o Assassin’s Creed Black Flag. Basta considerare che l’anime è composto da circa 900 episodi, nei quali i protagonisti visitano terre diverse o navigano per giorni. Tuttavia anche solo riportando in parte, magari una zona del Grande Blu, si potrebbe creare una mappa vasta con paesaggi molto diversificati tra di loro. La varietà e la vastità del mondo dei nostri eroi è l’ideale per la creazione di un Open World, considerato che nel Grande Blu da isola ad isola il clima cambia radicalmente. Ad esempio già solo prendendo le isole vicino ad Alabasta potremmo visitare diversi biomi, come il deserto ad Alabasta stessa, la giungla a Little Garden ed il paesaggio innevato dell’isola di Drum.

Personaggi secondari indimenticabili

Se c’è una cosa che ho sempre apprezzato nel guardare l’anime di One Piece, è che ogni singolo personaggio che compare sullo schermo ha una storia ben precisa ed interessante. Nessuno di loro è inutile, tutti hanno sogni ed hanno qualcosa da raccontarci. Il mondo di One Piece sembra vivo: anche senza i protagonisti le persone cambiano e vanno avanti, ha una storia ed ha un futuro. Questa, secondo me, è una componente importantissima per un Open World. Perché il mondo intorno al giocatore deve essere vivo, ogni personaggio deve avere una storia e condividerla con il protagonista, ad esempio attraverso le quest secondarie. Non sono molti gli Open World che riescono in questo, alcuni esempi sono The Witcher 3, GTA V e Red Dead Redemption. Non so se One Piece World Seeker ci riuscirà, anzi ho un po’ di dubbi, ma sicuramente l’anime di ci riesce alla perfezione.

Trailer del gioco
Perché One Piece è perfetto per un Open World? ultima modifica: 2019-02-19T19:23:52+02:00 da Kira

Rispondi