Anteprime Giochi PC & Console Giochi Indie

Parkasaurus – Recensione Early access

Parkasaurus Recensione Early Access

Recensione di Parkasaurus, gioco Early access presente da poco su Steam. Copia gentilmente fornita da Washbear Studio.

Jurassic Park low poly!

L’ambito dei gestionali si arricchisce di una chicca indie capace di unire semplicità e profondità di gameplay. Parkasaurus vi permetterà di creare quel Jurassic Park che avete sempre sognato.

Per quanto sia una versione early access (una alpha addirittura) il gioco è già piuttosto godibile sia in versione “carriera” che nella sua controparte sandbox. Non sarà così facile miscelare scenari, terreni, dinosauri e tutto ciò che di cui avranno bisogno.

Non vi dico quando poi – aprendo al pubblico – dovrete fare da balia anche ai clienti, capaci di lamentarsi perché un dinosauro è troppo timido (e vorrei vedere!) o perché non trova il bagno.

Parkasaurus ha già parecchio da mostrare..

.. per quanto non sia proprio bellissimo da vedere. Il low poly deve piacere: i dinosauri sono piuttosto stilizzati, così come gli scenari e le texture applicabili. Al contempo ci troviamo di fronte ad un prodotto già piuttosto completo sia nella struttura che nel bilanciamento. Non solo avremo diverse dinamiche da gestire, ma anche parecchie diverse strutture permettendo già oggi di rendere il nostro parco giurassico unico.

Modalità foto

Tra le opzioni disponibili avremo la possibilità di scegliere lo scenario per la singola esibizione: la foresta tropicale, la taiga, il deserto… Partendo dalle macroaree recintate starà a noi miscelare il quantitativo di acqua presente, la sabbia, le rocce, l’erba “privacy”… Ogni dinosauro ha 3 parametri di cui tener conto. Oltre alla classica fame richiederà di sottostare a precisi parametri (quantitativo di sabbia o di erba, acqua ecc…). La grande difficoltà sarà realizzazione esibizioni complesse, dove più specie possano convivere in armonia.

Non vi dico che è successo alla prima riunione condominiale…

Parkasaurus ha tanto da vendere

E per ora costa solo 19,99 euro. Ore di gioco vi attenderanno. Ma tranquilli che non sarete soli. Potrete assumere degli ottimi collaboratori capaci di tenere la sicurezza…

…collaboratori capaci di tenere la sicurezza…

… nonché degli ottimi ricercatori che vi permetteranno di trovare il materiale necessario a sbloccare le uova dei vostri dino preferiti tramite un simpatico mini-gioco (una mix tra campo minato e battaglia navale).

Se trovi l’orma giusta…

Cosa pensiamo di Parkasaurus? Che si può già comprare adesso! Non ve ne pentirete, solo abbiate pazienza se il bilanciamento della componente gestionale non è ancora perfetto.

Parkasaurus – Recensione Early access ultima modifica: 2018-12-29T10:00:13+02:00 da Sapphire

Rispondi