Voci da Steam

OVERKILL’s The Walking Dead – Basta la potenza del brand?

OVERKILL's The Walking Dead

Ieri, 6 Novembre, è stato rilasciato l’atteso OVERKILL’s The Walking Dead. Dopo una breve e proficua fase beta il titolo è stato digerito dall’utenza Steam. Andiamo a vedere come?

Il gioco è in Inglese con interfaccia e sottotitoli in Italiano.

OVERKILL’s The Walking Dead – L’FPS Co-op a tema zombie

Al momento della pubblicazione dell’articolo abbiamo 771 recensioni su Steam di cui il 55% positive. Questi numeri, per l’equazione della valutazione della piattaforma Valve, vale un mediocre NELLA MEDIA.

Se ne dice bene …

  • Una bella sfida: il livello di sfida del gioco è elevato e garantisce una soddisfazione mista a compiacimento. A patto di essere in una squadra che abbia un minimo di abilità per il completamento degli obiettivi.
  • Ottimo bilanciamento delle armi: il feeling con le armi sia da fuoco che corpo a corpo è ottimo, e incentiva il tempismo e la tecnica dell’azione dei giocatori.
  • Crafting avvincente: buone le basi che gestiscono la costruzione delle barricate. Esse possono canalizzare le orde di zombie, e se si studia bene il posizionamento risultano fondamentali per il proseguo della partita.
  • La potenza del brand: solo il fatto di portare il nome della più seguita saga a tema non-morti, gli garantisce un posto di spicco in un genere inflazionato oltre ogni dire.

OVERKILL's The Walking Dead

 

Se ne dice male …

  • Tecnicamente deludente: dopo i meravigliosi cinematic di presentazione dei personaggi, era lecito aspettarsi molto di più graficamente parlando.
  • Modalità random critica: se non si conoscono i propri compagni, si rischia di finire con giocatori non adatti alla collaborazione. E quindi di essere destinati ad un epilogo amaro e rapido.
  • Ha ereditato tutti i problemi dalla Beta: in molti si lamentano che i problemi della versione test non siano stati corretti nella versione finale
  • Ottimizzazione: cali di prestazione evidenti anche con configurazioni PC eccellenti.

Quindi?

Logicamente, come sempre, a comandare sarà la soggettività dell’utente finale. Di fronte avrete un gioco molto atteso, che sta comunque ripagando, seppur in parte, le aspettative.

Le meccaniche di base fanno fin troppo il verso a Left4Dead, ma non per questo significa che il progetto abbia meno valore. Le diversità ci sono e sono tutte da scoprire.

OVERKILL’s The Walking Dead – Basta la potenza del brand? ultima modifica: 2018-11-07T11:24:57+00:00 da Giganico

Potrebbe anche interessarti…

Rispondi