News Giochi PC & Console

No Man’s Sky: Next Update e l’arrivo su Xbox One [AGGIORNATO]

No Man's Sky Next Update
Tempo di lettura: 3 minuti

Vi ricordate ancora No Man’s Sky? Quel gioco che dopo 10 giorni aveva perso circa il 90% degli utenti giocanti su Steam? Quello per cui era stato richiesto ed ottenuto il rimborso su quasi tutte le piattaforme (ad eccezione di Playstation Store). Il marketing da e il marketing toglie: No Man’s Sky era stato eccezionalmente dotato di un hype al limite del codice penale e questo l’ha fatto dolcemente atterrare su un pianeta remoto chiamato “AbbandonatoDopoAverCapitoCheMiHannoIllusoETruffato”. Eppure Hello Games non è saltata, forse non si è mai neanche sentita troppo colpevole, vero Sean Murray? Tanto che si è rimboccata le maniche e ha iniziato a fornire update corposi e interessanti. Proviamo a ripercorrerne le tappe assieme prima di scoprire Next Update.

  • No Man’s SkyFoundation Update: Hello Games probabilmente si disse… Partiamo dalle fondamenta, che qui non ci sono, e cerchiamo di riconquistare la fan base (o di ingannare di altra). Fu introdotta la possibilità di costruire delle piccole basi, aggiunsero la Survival Mode che incrementava la difficoltà e un rudimentale sistema di farming. Non male come inizio dai.
  • No Man’s SkyPath Finder update (e qui ne avevamo parlato) introduceva un veicolo planetario (vi ricordate il mako del primo Mass Effect?), la condivisione delle basi (il social sharing è uno dei traini più importanti che ha tenuto in vita NMS, nel bene e nel male), miglioramenti grafici, supporto a Ps4 PRO e una differenziazione delle navicelle spaziali (fighter, shuttle, hauler e explorer). Insomma la strada verso il VERO No Man’s Sky, quello che il marketing ci avevamo mostrato era tracciata.
  • No Man’s SkyAtlas Rises fu la prima svolta verso quello che l’utenza chiedeva (attenzione NMS è stato grande di per se…). Fu introdotta una “storia” che desse un motivo in più per chi proprio ne aveva bisogno. La bellezza di NMS era insita nello sconosciuto: il non sapere cosa fare, la ricerca, questa misteriosa luce in fondo all’universo. Questa era lo spirito di NMS. Ma torniamo a Atlas Rises. Oltre alla storia furono rigenerate galassie, economie, conflitti stellari. Insomma la parvenza di un universo più vivo. Vegetazione e biomi vennero cambiati e migliorati per sembrare più vari. Fu introdotto un sistema di commercio e missioni casuali. Insomma NMS stava prendendo corpo. Ma ora era necessario passare al Next Update di No Man’s Sky.

No Man’s Sky: è ora necessario passare al Next Update!

Del NMS Next Update sappiamo poco. Riassumiamo rumor e ufficialità.

Cosa dice Hello Games ufficialmente:

  • periodo di uscita: Estate 2018 (in contemporanea con la release Xbox One sia fisico che digitale) [Aggiornamento del 17 maggio: l’uscita ufficiale è il 24 luglio in America, il 27 luglio in Europa]
  • sarà il più grande update finora rilasciato
  • sarà gratuito per chi ha già il gioco base (e ci mancherebbe dico io)

Cosa dice SafariGames (fantasticando):

  • sarà finalmente introdotto un multiplayer. Molto probabilmente creeranno delle stanze che fungeranno da hub da cui partire per “qualcosa” di condiviso (rumor) [Aggiornamento del 17 maggio: avevamo visto e sperato bene!]
  • su qualche pianeta vi saranno degli insediamenti più grossi, delle vere e proprie città spaziali (mia speranza)
  • missioni secondarie affidate a NPC (tipo quelle che ci sono in Xenoblade Chronicles 2 per capirci)

Insomma non si tratta che di aspettare e sperare che Hello Games e Sean Murray confermino la loro bravura a parole traducendola davvero nel Next Update più grosso di sempre!

No Man's Sky Next Update screenshot
Su Xbox One X NMS arriverà in 4K e HDR!

Fonte: No Man’s Sky Ufficiale

No Man’s Sky: Next Update e l’arrivo su Xbox One [AGGIORNATO] ultima modifica: 2018-05-18T07:00:06+02:00 da Sapphire

Rispondi