L'editoriale dei Gamers 1

Nintendo Direct in sintesi5 minuti lettura

Nintendo Direct febbraio 2021 sintesi

Cosa pensiamo dell’ultimo Nintendo Direct del 17 febbraio 2021? Scopriamolo assieme in questa sintesi analizzando grandi novità e altrettante delusioni…

Tanta sostanza, ma poche novità

Siamo ormai prossimi all’uscita di Bravely Default 2 (26 febbraio 2021) e Nintendo ha già deciso che ci saranno altri RPG nell’anno in corso, peccato non sia titoli originali, ma semplici remastered. Spicca infatti la versione HD del fu Zelda Skyward Sword: nel video che segue spero non rimaniate troppo delusi dall’impossibilità di rinfrescare un comparto grafico così vetusto.

Per fortuna ci pensa Square Enix a ricordarci come non serva per forza il miglior 3D per creare un gioco a dir poco splendido visivamente. Ecco a voi l’erede spirituale di Octopath Traveler anche se con quest’ultimo condivide soltanto lo stile e l’aspetto grafico. In realtà project Triangle Strategy è più la versione revisionata di un Final Fantasy Tactics.

Poteva mancare poi un titolo basato sus Mario? Assolutamente no… E dopo tennis, kart e lo splendido ritorno di Bowser riportiamo il focus sullo sport. Non sembra male l’idea di inserire una story mode, ma l’appeal di questo sport purtroppo non sempre è sinonimo di longevità. Comunque lasciamo a voi giudicare Mario Golf: Super Rush.

Ultimo trailer prima di concludere il Nintendo Direct, ve lo proponiamo in cima alle nostre preferenze… E’ stato infatti annunciato un nuovo capitolo di Splatoon 3, andando a rinverdire quel gioco che – assieme a Mario Kart 8 – ha dato i natali all’online di Nintendo. Dovremo attendere un generico 2022 per ricominciare a splattare, forse unica vera delusione in uno dei trailer più ispirati della convention.

Spin-off e master collection dominano la parte centrale

Nintendo Switch ha chiaramente un ciclo di vita ben lungi dall’essere stravolto nel breve. Mi spiego: sebbene i titoli che seguono sono parte di quelli che usciranno nei primi 6 mesi del 2021 è pur vero che tra essi e gli altri tripla A presentati e slittati (in primis Botw 2!) non ci mancheranno giochi sull’attuale gen.

Non vedo dunque né la necessità né la possibilità che nel breve presentino una Switch 2 o una Switch Pro, ma questo sarà oggetto di un futuro Safaritech ad hoc.

Torniamo alla presentazione… Worlds’End Club riporta ad uno dei migliori titoli di derivazione nipponica usciti su Nintendo DS. Nel Direct di febbraio 2021 è stato presentato quindi questo originale spinoff che pensiamo meriti la giusta attenzione. Sappiate che esce a fine maggio 2021, quindi avete giusto il tempo di finire Bravely Default 2!

Due remake come l’ennessimo ritorno di Legend of Mana (a volte le leggende devono rimanere tali) e un anacronistico Ninja Gaiden (giocato su Xbox Classic) sono tra le due delusioni più grosse della presentazione di Nintendo. Così come Samurai Warriors 5 che vorrebbe cavalcare la nuova vita che i musou stanno vivendo grazie all’eccellente Hyrule Warriors e all’altrettanto interessante Persona 5 Scramble. Il primo riceverà un pass espansione nel breve (non vediamo l’ora, il titolo base è eccezionale) mentre il secondo è un prequel del fantastico JRPG.

Nel complesso quindi si sono alternate bellissime presentazioni a grandi delusioni, sopratutto sul piano remake / remastered. Onestamente non penso che quest’ultime vadano condannate a prescindere anzi, sono una vera occasione per recuperare giochi che non sono invecchiati male e che magari abbiamo perso in origine (vedi l’ultimo Super Mario 3D World…).

E per tutti i Nintendari sappiate che il giovedì e venerdì ospitiamo su Twitch quasi sempre titoli basati su Switch (scusate la cacofonia…). A presto!

Nintendo Direct in sintesi5 minuti lettura ultima modifica: 2021-02-21T12:00:00+01:00 da Sapphire

1 Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *