Giochi Indie Recensioni Giochi PC & Console

Night Call – La nostra recensione

Tempo di lettura: 3 minuti

Recensione della versione PC di Night Call, offerta gentilmente da Raw Fury.

Quando un serial killer incontra un tassista…

Night Call è un videogioco molto particolare, per certi versi unico nel suo genere. Tutto ha inizio col protagonista, un tassista fa solo turni di notte, che si risveglia da un coma, dopo l’aggressione di un famigerato serial killer. Dopo esserci rimessi in sesto, è subito ora di ricominciare a guadagnarci il pane, se non fosse che un ispettore di polizia irrompe nel nostro taxi, accusandoci di essere noi il killer che sta terrorizzando le strade di Parigi. Il nostro destino, dunque, è nelle nostre mani, dovremo portare alla luce la verità.

Night Call_Paris
Parigi a tinte noir

Divisi tra le strade di Parigi…

L’ambientazione estremamente noir, con lo stile in bianco e nero che ci accompagna durante l’avventura, si coniuga benissimo con una Parigi notturna immersa nei problemi odierni. Durante i nostri turni di lavoro siamo chiamati a trasportare passeggeri caratterizzati e diversificati in maniera precisa e oculata. Con questi abbiamo totale libertà di conversarci o rimanere in silenzio durante il tragitto. Qualora ci parlassimo, potremmo approfondire la loro storia, e magari ottenere qualche informazione fondamentale sulla risoluzione del caso.

Night Call_dall'alto
Un’inquadratura diversa rispetto a quella solita…

Oltre alla caratterizzazione dei clienti ho apprezzato molto la presenza di alcune sotto-trame tra gli stessi e alcune linee di dialogo con alcune nostre conoscenze, che approfondiscono la storia del protagonista. Un particolare che invece non ho compreso, tralasciando un piccolo bug che mi ha costretto più di una volta al riavvio del gioco, è la presenza del soprannaturale. Ad esempio un bambino fantasma o un gatto apparentemente in grado di comprendere le nostre parole e di risponderci a modo.

… ed il nostro studio

Una volta tornati a casa dopo il lavoro, ci dovremo concentrare sulla risoluzione del caso. Durante il turno, infatti, otterremo alcuni documenti che ci aiuteranno con la risoluzione del caso. In questa fase di gioco dovremo unire i puntini, cercare di capire chi è l’assassino per scagionarci. Trovare il colpevole non è così scontato, nemmeno alla difficoltà minore. Inoltre la rigiocabilità è possibile, in quanto disponibili più casi, e per ognuno di essi ci sono varie difficoltà.

Night Call_Studio
Qui è dove dovremo unire i puntini

Immersività

La caratteristica che ho apprezzato maggiormente di Night Call e che ho voluto descrivere per ultima, è l’immersività. Questa la troviamo innanzitutto nella finestra di gioco durante la fase del turno di notte. Possiamo notare con piacere dall’inquadratura dell’interno del veicolo che esso si sposta realmente tra le vie della capitale francese. Inoltre, come ho detto prima, oltre a risolvere il caso dovremo anche guadagnarci il pane, perché a fine giornata ci sarà un recap di quel che abbiamo fatto, e delle spese che siamo tenuti a fare per “tirare avanti”.

Night Call_visuale
La schermata principale, cuore pulsante del titolo

Anche la presenza delle stazioni di rifornimento aiutano il giocatore a immedesimarsi nella situazione che stiamo vivendo, quella del tassista. All’interno di queste potremo fare benzina ed entrare nel negozietto a comprare il giornale e parlare col proprietario. Infine, ma non per importanza, la presenza di descrizioni che si intervallano con i dialoghi. Queste, oltre ad aiutare l’immersività, sostituiscono benissimo le cutscenes, non presenti nel gioco, se non per alcune eccezioni.

Night Call: thriller on the road

Night Fall non è solo un gioco investigativo. Il gameplay, che punta più sul nostro vero lavoro, quello di tassista, rende questo gioco un esperimento riuscito pienamente. La diversificazione dei clienti che incontriamo durante l'avventura è un'ottima caratteristica, come anche in generale l'immersività che offre il gioco. Queste due caratteristiche, unite a particolari tecnici ragguardevoli, fanno di Night Call un indie validissimo.

7.3
Night Call:
7.3
Night Call – La nostra recensione ultima modifica: 2019-07-17T09:00:45+02:00 da Fcfrank

Rispondi