Interviste

Mr.Prepper: Intervista allo sviluppatore

Mr.Prepper: Intervista allo sviluppatore

Abbiamo raggiunto i ragazzi di Rejected Games, per parlare del loro prossimo titolo. Ringraziamo per la pronta risposta e disponibilità Maciej Latocha che ha risposto alle nostre domande a nome dell’intero Team.

Mr. Prepper sarà un builder – gestionale che promette di fare vedere una buona dose di carattere e contesto.Rejected Games è uno studio con sede in Polonia. L’intervista è stata tradotta dall’inglese.

Quattro chiacchiere con Rejected Games

Maciej ci ha raccontato di aver letto in passato i nostri articoli su Mr.Prepper, e che hanno contribuito alla scelta di supportare la nostra lingua nella versione finale di del gioco.

  • Mr. Prepper è il vostro progetto di debutto su Steam?
    Sì. Riceviamo molto aiuto dal nostro editore con la piattaforma, ma questa è la nostra prima volta con Steam.
Mr.Prepper: Intervista allo sviluppatore
  • Il gioco è previsto in uscita a Maggio. La data è confermata?
    È impostato per Maggio a questo punto. Siamo in contatto continuo con la community su Discord e sui forum di Steam – il che significa che continuiamo a fare domande e raccogliere idee dalle persone. Abbiamo fissato la data a Maggio e stiamo pianificando di implementare il maggior numero possibile di cose. Ci saranno dei beta test chiusi prima del rilascio e poi decideremo quanto dovrà essere vasto il gioco. I nostri piani sono una cosa, ma le aspettative della comunità sono un’altra. Quando i giocatori dicono “lo vogliamo più grande!” dobbiamo obbedire 🙂 Siamo sviluppatori di vecchio stampo. Il gioco è pensato per i giocatori e decideranno sullo sviluppo futuro, continueremo a lavorare fino a quando il gioco sarà grande e abbastanza buono da soddisfare la community. Pensiamo sempre alla qualità, quindi renderlo vasto è solo una parte di renderlo buono.
  • Quale altro gioco paragoneresti a Mr. Prepper?
    Per essere onesti, questo tipo di confronto è venuto dai giocatori la prima volta. Abbiamo creato l’idea di “Mr. Prepper” da zero senza provare a copiare tutto ciò che già è stato pubblicato. Ma in questi momenti, quando il numero di giochi è così grande, è quasi impossibile realizzare qualcosa che sia originale al 100%. Abbiamo scoperto che le persone stanno confrontando il nostro gioco con Fallout Shelter e This war of mine. Inoltre c’è un gioco chiamato Sheltered che potrebbe essere confuso con il nostro progetto. Abbiamo deciso di giocare tutti questi titoli, e di familiarizzare con loro per evitare di rendere Mr Prepper troppo simile, ma forse potremo anche imparare qualcosa.
Mr.Prepper: Intervista allo sviluppatore

This war of mine
  • Quanto tempo ha richiesto lo sviluppo del gioco?
    Abbiamo iniziato lo sviluppo più di un anno fa. Abbiamo pianificato e cambiato concetti durante questo periodo, fino a quando non abbiamo realizzato qualcosa che potesse essere messo su Steam. Ora stiamo procedendo secondo i piani, e chiedendo all’utenza che cosa ne pensa. A volte apportiamo modifiche importanti in base ai commenti. L’intero processo di produzione impiegherà tutto il tempo necessario per fare un buon gioco. La data di rilascio non coinciderà con la fine dello sviluppo, una volta che il gioco sarà rilasciato, lo seguiremo al meglio possibile.
  • Recentemente la pagina di Steam s è stata tradotta in italiano. Il gioco riceverà anche la traduzione?
    Sì. Tradurremo il gioco nelle lingue più popolari su Steam. A questo punto l’italiano è al 13 ° posto ma spero che questo articolo ti aiuti a renderlo più popolare nella tua regione: D
Risultati immagini per The Divide
  • Esiste un personaggio che è stato d’ispirazione per Mr.Prepper?
  • Ho visto un film intitolato “The Divide” diretto da Xavier Gens. Nel film c’è un ragazzo di nome Mickey, e lui è stato la mia fonte d’ispirazione. L’attore ha fatto un ottimo lavoro e mi ha ispirato a creare il personaggio di Mr. Prepper. Il film e il ruolo che interpreta sono diversi dal nostro gioco, ma questo è comunque stato l’inizio dell’intera idea. Mi piacerebbe dire “grazie” a Michael Biehn (Mickey) ma è molto difficile trovare un contatto 🙂
  • Quali sono stati i motivi del ritardo accumulato alla fine del 2018?
    Non eravamo soddisfatti. Non siamo sviluppatori di tipo moderno. Non rilasciamo il gioco solo perché vogliamo guadagnare denaro e andare avanti. Lo sviluppo del gioco è stata la nostra passione per anni e questo titolo deve essere buono. Sappiamo che non è stata una cosa bella rimandare l’uscita, i giocatori possono essere arrabbiati, ma … “A delayed game is eventually good, a bad game is bad forever”. Inoltre è il nostro primo gioco di queste dimensioni – siamo un po ‘più lenti delle grandi compagnie ma crediamo che ripagherà in termini di qualità.
  • Che tipo di supporto riceverà il gioco dopo essere uscito?
    Sarò onesta come lo sono sempre: tutto dipende dalla popolarità e dal feedback. Il gioco è molto popolare in questo momento (~ 70 punti nella lista dei desideri della lista mondiale) e continua ad attirare sempre più giocatori in attesa del rilascio. Ciò significa che dopo il rilascio ci dovrebbe essere un feedback massiccio. Affronteremo tutto ciò che accadrà allora – Su feedback negativi risponderemo con cambiamenti e comunicazioni, su feedback positivi risponderemo con più contenuti aggiunti di conseguenza alle aspettative. Ci sono un sacco di cose che potrebbero accadere, ma posso assicurare che non lasceremo la questione senza motivo. Questo gioco è il nostro “essere o non essere”.
  • E’ stato difficile trovare un editore?
    Dipende. Stavamo sviluppando giochi da un po ‘di tempo e abbiamo dovuto pensare a ciò che era meglio. Pubblicare in autonomia ma senza esperienza o parlare con un professionista. Abbiamo parlato con diversi publisher, inclusi i colossi. Alla fine abbiamo deciso di mantenere il nostro editore locale molto promettente (PlayWay). Sono molto bravi, e conoscono il mercato. Quindi a questo punto spetta a noi fare un buon gioco, mentre loro ci aiuteranno a renderlo popolare .. È stato difficile trovarlo? Sì e no. Avevamo alcuni requisiti, gli editori avevano i loro. È difficile quando vuoi fare il gioco che hai immaginato, a volte questo non si adatta ai calcoli del “profitto”. Ma alla fine abbiamo trovato un compromesso adeguato e ne siamo felici.
  • Questi ultimi anni sono stati molto fortunati per gli sviluppatori indie. Pensi che i giganti del settore abbiano finito le idee?
    Lo vedo come una malattia nel settore. Quelle stesse grandi aziende, una volta sviluppavano per una nicchia, e facevano titoli originali e ispirati.. I giochi sono diventati sempre più popolari, sono usciti dalla nicchia e gli obiettivi sono cambiati. Anche i generi che hanno creato l’industria sono diventati noiosi e ripetitivi. Le grandi compagnie avviate dai giocatori divennero aziende guidate da uomini d’affari. E i numeri divennero più importanti del contenuto.. Sono così grandi e hanno firmato così tanti contratti che devono fare i conti con tutto. Il risultato è che… il gioco va bene per tutto e di originale mantiene poco, il tutto per essere universalmente apprezzato. Quei giochi fanno abbastanza denaro per far girare il mercato. E qui arrivano i giochi indie – realizzati dai giocatori per giocatori come ai vecchi tempi, pensati per essere innovativi e nuovi. Anche con un budget drasticamente inferiore, quindi possono permettersi qualche rischio in più. Vedo il futuro nei giochi indie. Mi piace anche il mainstream ma … cerco sempre qualcosa di originale e nuovo, i giochi dovrebbero sorprenderci con cose nuove più e più volte, non solo con una grafica più fresca e bella da vedere. Spero di aver risposto alla tua domanda. La mancanza di idee dei grandi colossi? No. loro non possono permettersi il rischio. Sono costretti a fare giochi che garantiscano il profitto necessario. Ma vedo qualche rivoluzione all’orizzonte; “Voglio crederci” 🙂

Fine dell’intervista. Ringraziamo ancora Maciej Latocha per le interessanti anticipazioni e per la disamina interessante sull’attuale momento del mercato videoludico che per inteso mi trova perfettamente d’accordo!

Ricordate di mettere Mr.Prepper in lista dei desideri!

Mr.Prepper: Intervista allo sviluppatore ultima modifica: 2019-02-24T10:10:20+02:00 da Giganico

Rispondi