Recensioni Giochi PC & Console

MotoGP 21 next-gen – Recensione8 minuti lettura

SafariGames Italia MotoGP 21 next-gen - Recensione MotoGP 21, Milestone, Sportivo

Se c’è una software house in grado di sorprendere ogni anno con giochi di guida su due ruote, quella è sicuramente la nostra cara Milestone. Nonostante alcuni titoli non propriamente perfetti, dimostra costantemente di lavorare sodo, cercando di portare sugli scaffali giochi altamente simulativi, come la versione next-gen di MXGP 2020.
Lo abbiamo atteso, giocato per diverse ore e finalmente possiamo portarvi la recensione di MotoGP 21, anche questo in versione next-gen, grazie alla chiave per PS5 fornitaci da Koch Media. Il team italiano torna quindi in pista con la sua serie principale, migliorata anno dopo anno e diventando una delle più amate di sempre dagli appassionati.

Si torna ad infiammare l’asfalto

Fulcro di MotoGP 21 è ancora una volta la modalità Carriera, dallo scorso anno diventata manageriale e molto più coinvolgente. Avendo la possibilità di sviluppare la moto attraverso il lavoro del reparto ricerca e sviluppo, il giocatore non si limita più esclusivamente a qualifiche e gara, ma è portato ad affrontare anche le prove libere. Per sbloccare le componenti migliori bisogna utilizzare Punti Sviluppo che si ottengono completando degli obiettivi e la maggior parte di questi è possibile farli proprio solo nelle sessioni di prove libere.

Gli effetti della pandemia globale sono ricaduti anche sulle ultime due stagioni sportive, costringendo le federazioni ad apportare cambiamenti significativi rispetto agli anni precedenti. In MotoGP è stato formulato un calendario diverso riguardo le gare, con alcuni appuntamenti cancellati ed altri presenti più volte. Gli sviluppatori hanno quindi inserito la possibilità di scegliere tra calendario classico e calendario 2021, aggiungendo un maggiore realismo all’esperienza.
Infine, non dimentichiamo il poter selezionare la categoria dalla quale iniziare tra Moto3, Moto2 e MotoGP, decidendo così se intraprendere un percorso più lungo o partire direttamente dalla classe Regina, selezionando un team ufficiale o creandone uno completamente nuovo.

SafariGames Italia MotoGP 21 next-gen - Recensione MotoGP 21, Milestone, Sportivo

Cos’altro offre MotoGP 21?

Sebbene la Carriera sia il punto focale di tutto il gioco, non mancano le classiche modalità che contraddistinguono da sempre i titoli di guida, ovvero Gran Premio, prova a tempo e Campionato. Oltre Moto3, Moto2 e MotoGP è possibile scegliere una tra altre tre classi: 800 4 tempi, 990 4 tempi e 500 2 tempi, tutte composte da alcuni piloti che hanno fatto la storia di questo sport. Possiamo anche decidere di utilizzare il nostro personale pilota facendolo gareggiare con un team ufficiale, anche su alcuni tracciati leggendari. Rispetto ai precedenti capitoli purtroppo manca la modalità Sfide Storiche, che permetteva di ripercorrere alcuni eventi iconici sbloccando ulteriori piloti.

Il multigiocatore di MotoGP 21 non ha subito cambiamenti rispetto a quello del precedente capitolo. Presenti la sezione con lobby create da altri giocatori e la sezione in cui ognuno può crearne una da zero. Ogni gara viene scelta a votazione, con l’ingresso in pista che avviene in tempi molto brevi. I server dedicati continuano a svolgere un ottimo lavoro, o perlomeno non abbiamo riscontrato alcun tipo di problema durante le nostre sessioni di gioco. Ultima, ma non meno importante, la modalità Spettatore, nella quale è possibile assistere a gare online godendosi lo spettacolo offerto dagli altri giocatori. Grande mancanza in questo titolo è ancora una volta il multigiocatore in locale con lo schermo condiviso, che speriamo possa tornare nei futuri capitoli.

SafariGames Italia MotoGP 21 next-gen - Recensione MotoGP 21, Milestone, Sportivo

Tanta, ma tanta personalizzazione

Se c’è un aspetto in grado di rendere realmente personale l’esperienza in MotoGP 21, questo è senza dubbio l’enorme pacchetto personalizzazione. Partendo dal proprio team all’interno della Carriera, è possibile deciderne il look in tutte le sue forme, dalle diverse livree disponibili ai colori che le compongono. La parte interessante riguarda però il proprio pilota, del quale possiamo modificarne tutti gli aspetti, a partire dal volto selezionandone uno tra alcuni pre-impostati.

Successivamente si passa al vestiario da gara, con un numero elevato di caschi, guanti e tute disponibili, tutti con marche ufficiali come Dainese ed Alpinestar. Così come sulle moto è possibile applicare una livrea a scelta, anche le tute dispongono di diversi design, composti da più di un colore e quindi personalizzabili secondo i propri gusti.
Ultimo, ma non meno importante, il comparto dedicato alla creazione di adesivi e numeri, con una vasta gamma di forme e font con i quali dare un look ancora più personale al proprio pilota. Tutte le creazioni possono essere poi condivise con la community così da permettere agli utenti di tutto il mondo di sfoggiare la nostra creatività.

SafariGames Italia MotoGP 21 next-gen - Recensione MotoGP 21, Milestone, Sportivo

MotoGP 21 si gioca alla grande!

Abbiamo parlato delle modalità e della personalizzazione, quindi è il momento di analizzare il gameplay. Senza girarci troppo intorno, MotoGP 21 si presenta come il miglior titolo della serie, sia dal punto di vista del divertimento che da quello simulativo. Rispetto ai precedenti capitoli, finalmente la moto sembra avere un peso, portando il giocatore a fare un minimo di pratica prima di cimentarsi nelle competizioni. La gestione di carburante e pneumatici è stata ulteriormente migliorata, potendo decidere il livello di carburante da inserire nel serbatoio. Rivisitato il sistema dei freni, con la possibilità di scegliere quali utilizzare nelle diverse sessioni, tenendo sempre un occhio rivolto alla loro temperatura per non incorrere in problemi.

La maggior simulazione nel gioco è dovuta quasi esclusivamente al miglioramento dell’intelligenza artificiale A.N.N.A., che si mostra in forma eccezionale al suo terzo anno di vita. Il comportamento dei piloti controllati dalla CPU appare molto più simile alla realtà. Ogni singola gara assume esiti differenti, con numerosi imprevisti che possono verificarsi giro dopo giro, soprattutto grazie agli errori che possono commettere gli avversari. In questo capitolo sono ancora più aggressivi e rendono le gare molto complicate, specialmente ai livelli di difficoltà più elevati. Per impreziosire ulteriormente il gameplay, gli sviluppatori hanno inserito la regola del Long Lap Penalty: dopo aver ricevuto cinque avvertenze per aver commesso scorrettezze, il giocatore è costretto ad effettuare una sezione aggiuntiva di tracciato per scontare la penalità. Tanta carne al fuoco, dunque, per un gioco che propone divertimento a non finire e mette continuamente il giocatore alla prova.

SafariGames Italia MotoGP 21 next-gen - Recensione MotoGP 21, Milestone, Sportivo

La next-gen mostra i primi muscoli

Uno dei punti più criticati della serie targata Milestone è sempre stato il comparto tecnico, mai davvero all’altezza della componentistica hardware delle console. Sotto questo aspetto, MotoGP 21 si presenta molto bene su next-gen, pur portandosi dietro alcune lacune. I volti dei piloti, ed in generale le scene dove sono presenti i meccanici, non hanno una definizione eccezionale come invece ci si aspetterebbe. D’altro canto, i modelli poligonali delle moto sono assolutamente perfetti, specialmente se si considera la fisica molto curata. Migliorato anche il rendering dei tracciati, molto più simili alla realtà e con l’asfalto che cambia colorazione nelle traiettorie prese dai piloti, ma è stato curato in generale la parte che fa da cornice alla pista.

Parte del potenziale della next-gen si mostra alla grande durante le gare sotto la pioggia, grazie ad una resa visiva fantastica, tra i riflessi delle moto sull’acqua ed alcune inquadrature che sembrano riprodurre una vera gara. Un po’ di questa magia si perde nelle gare soleggiate, ma l’impatto grafico resta comunque notevole, grazie al sistema di illuminazione migliorato. Un’attenzione particolare va rivola al frame rate, costantemente stabile sui 60 FPS anche con un elevato numero di piloti presenti sullo schermo. Giocando il titolo su PS5 abbiamo potuto testare il lavoro dei trigger adattivi e vi assicuriamo che garantiscono un’esperienza incredibile, specialmente se uniti al feedback aptico.
Il comparto sonoro si conferma perfetto per questa produzione, con musiche adatte ad ogni situazione di gioco, mentre il suono dei motori varia in base alla classe o anche al singolo team, per un’immersione totale.
Con MotoGP 21, i ragazzi di Milestone hanno svolto un lavoro di ottima fattura, portando la serie ad un livello maggiore e gettando le basi per una futuro fantastico su next-gen, perché le potenzialità ci sono ed alcune le abbiamo già viste, quindi sarebbe un gran peccato non farle fruttare.

PRO

  • Modalità Carriera molto coinvolgente
  • Meccaniche di gioco simulative e divertenti
  • Personalizzazione per tutti i gusti
  • Impatto visivo fantastico durante le gare
  • Perfetta riproduzione dei tracciati
  • Comparto sonoro immersivo

CONTRO

  • Modelli poligonali dei volti imperfetti
  • Assenza della modalità Sfide Storiche
TITOLO: MotoGP 21
SVILUPPATORE: Milestone
EDITORE: Milestone
PREZZO: 69,99 euro
LOCALIZZAZIONE: Disponibile in italiano (+ altre 7 lingue)
MULTIPLAYER: Presente
CO-OP: Assente
SUPPORTO AI CONTROLLER: Disponibile
OBIETTIVI: Disponibili
DISPONIBILE SU: PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S, Nintendo Switch, PC
DATA DI RILASCIO: 22 aprile 2021

Tutti in piedi sul divano!

Al netto di un comparto grafico ancora da migliorare ma con spunti interessanti, MotoGP 21 è il miglior titolo sviluppato finora da Milestone, in grado di innalzare ancora di più il livello di divertimento rispetto ai precedenti capitoli della serie. Discorso simile può essere fatto dal punto di vista simulativo, con un gameplay coinvolgente ed alcune meccaniche che mettono alla prova il giocatore ad ogni singola curva, senza dimenticare le migliorie apportate all'intelligenza artificiale A.N.N.A., che svolge un ottimo lavoro come mai prima d'ora. Non c'è limite al miglioramento, ma MotoGP 21 è a dir poco fantastico!

8
MotoGP 21:
8
MotoGP 21 next-gen – Recensione8 minuti lettura ultima modifica: 2021-05-04T18:00:00+02:00 da Sigis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *