Awards e Conference Giochi Indie

I cinque migliori giochi indie a Milan Games Week!

i migliori indie alla milan games week

E’ ormai un pò di anni che la scena indie si è presa adeguato spazio alla famosa fiera milanese. Anche quest’anno abbiamo avuto modo di provare svariati giochi indie, alternando titoli di pregevole fattura ad altri più basilari.
Vediamo subito i migliori Indie Games, quelli che ci hanno colpito maggiormente e perché.

Partiamo subito dal più interessante, un progetto tutto italiano ad opera degli Untold Games, “Terramars”.
Gestionale, strategico, survival: saremo in grado di far sopravvivere la nostra squadra di sei astronauti inviati sul pianeta rosso? Un pò come nell’anime “Planetes” dovremo affrontare difficoltà e dinamiche non solo fisiche ma anche mentali a cui andranno incontro i nostri avventurieri spaziali.
Prima impressione positiva!

Al secondo posto, complici i color seppia che mi hanno rapito sin da subito, c’è “Emigrant Song” dei Vanth Studio. Ambientato nella New York degli anni ’20 impersoneremo un immigrato italiano e le difficoltà a cui andrà incontro. Un sistema alla “Guitar Hero” e un tema comunque attuale rendono Emigrant Song un titolo da seguire.
La nostra impressione? Nostalgia.

Steampunk e surrealismo si uniscono in “Another Sight” – altro titolo tutto italiano a cura di Lunar Great Wall Studios. Già disponibile da un mese su Steam ha ricevuto ben 36 recensioni e tutte positive. Noi siamo stati colpiti dalle tinte slavate e dall’unica realizzazione grafica.
Lo proveremo per confermarvi l’ottima impressione avuta!

Passiamo dalle tinte fosche di fine ‘800 alle isole tropicali di “Doom & Destiny Worlds”, simpaticissima terza incarnazione di Heartbit Interactive. Un pò survival, un pò turn based rpg, metteteci dell’ottimo crafting e un multiplayer locale e potrete farvi un’idea di questo nuovo titolo in sviluppo. Ironico!

Ultimo, ma solo perché VR, “Gates of Nowhere”, impressionate titolo sviluppato usando l’Unreal Engine. Un’avventura fantasy horror già presente su Steam e tutta da giocare con HTC Vive/Oculus. Fanalino di coda, solo perché non è presente la localizzazione italiana, nonostante sia di sviluppatori nostrani.

La nostra mini rassegna dedicata ai cinque migliori Indie Games scoperti a Milan Games Week termina qui. Avremmo voluto dare spazio a tanti altri titoli, ma purtroppo il tempo è sempre tiranno. C’è qualche altro titolo che avete notato e che avreste voluto vedere nella nostra classifica? Lasciate un commento e fatecelo sapere!

I cinque migliori giochi indie a Milan Games Week! ultima modifica: 2018-10-13T10:18:50+02:00 da Sapphire

Rispondi