Anteprime Giochi PC & Console Giochi Indie

Medieval Dynasty – Prime impressioni5 minuti lettura

mEDIEVAL DYNASTY RECENSIONE ANTEPRIMA

Abbiamo provato l’ultima versione beta di Medieval Dynasty, disponibile per tutti i titolari della early access attualmente in vendita su Steam a 24,99 euro. Il titolo è disponibile con primitive traduzioni in altre lingue oltre all’inglese tra cui l’italiano. Ma andiamo per passi e scopriamolo insieme nella nostra anteprima. Come tutti i titoli early access non possiamo ovviamente scriverne una recensione né dare una valutazione numerica finale.

Non è il classico survivor…

Ci siamo approcciati a Medieval Dynasty pensando di provare l’ennesimo clone di Ark / Valheim basato su Unreal Engine. Invece il titolo in questione ha sì delle dinamiche da survivor, ma sono decisamente una componente marginale. Innanzitutto cerchiamo di capire quindi a che filone si ispira Medieval Dynasty e quali sono i giochi che più lo ricordano.

Bellissime le foreste e in generale la grafica di Medieval Dynasty

Primo tra tutti Kingdom Come Deliverance con la sua visuale in prima persona, le strutture medioevali raccolte in piccoli villaggi, le ampie distese di bosco / prati collegate da semplici strade di ciottolato sconnesso, ma… scordatevi l’interazione con i personaggi ai livelli di KCD: purtroppo al momento potremo parlare con tutti scegliendo da 2/3 opzioni sempre uguali (com’è il tempo, come stai, hai visto com’è pesante il lavoro nei campi…) ottenendo risposte che randomicamente spostano la predisposizione del PNG nei ns confronti. Non c’è una risposta giusta, tirate una moneta e sperate che ad uno faccia piacere che gli chiediate che tempo fa…

Medieval Dynasty non è multiplayer, non è cooperativo PVE come potrebbe essere Valheim. E’ un singleplayer con un’enorme mondo piuttosto ripetitivo che riesce comunque nell’intenzione di ricreare una regione medioevale.

Si deve mangiare e anche tanto in medieval dynasty

Cosa ci aspetta in Medieval Dynasty?

Innanzitutto delle missioni piuttosto semplici volte a farci crescere (sbloccando abilità e salendo di punteggio in esse) che ci vedono andare da un punto A al punto B. Bellissime passeggiate nella boscaglia interrotte da saltuari incontri di cui poco ricorderemo…

Obiettivamente il titolo si presenta visivamente già piuttosto bene e ottimizzato. Almeno da quel punto di vista non ci si può lamentare. Stiamo pur sempre parlando di una versione 0.4, quindi traetene le conclusioni. Il comparto audio purtroppo è ancora indietro, anche gli stessi colpi ai ceppi e agli alberi a volte ci sono, altre no.

Le mini missioni purtroppo sono spesso buggate. Abbiamo dovuto reintraprendere una relativa a quella principale per motivi ancora non noti. Per quelle concluse vi sono delle piccole ricompense, un miglioramento delle relazioni con i committenti e spesso non si fermano ad un solo step, ma sono multiple.

piccoli aggregati di poche case già pronti

E poi c’è la componente di town builder

Si perché in realtà la componente survivor, le missioni (principali e non) e le relazioni con i PNG sono tutte satelliti di quello che è un city / town builder medievale in prima persona. Raccogliendo materie prime (con tempi estremamente dilatati purtroppo) potremo costruirci nel breve la nostra prima casa, agognando le tante strutture (decisamente ispirate) che potremo nel tempo realizzare. Da lì il passo sarà costruire un intero villaggio medioevale e popolarlo fregando abitanti negli altri.

Come funziona? Anche questa componente è già ben impostata anche se forse – come già accennato – richiede troppo tempo e quindi farà spazientire chi come il sottoscritto è cresciuto a pane e survivor. Al contempo il sistema di costruzione è decisamente differente dagli altri: avremo modo di piazzare il “disegno” dell’intero immobile prefabbricato e dovremo solo martellare a destra e a manca riempendo gli spazi con materie prime. Hai i suoi lati positivi, così come potrebbe far storcere il naso.

SafariGames Italia Medieval Dynasty - Prime impressioni Medieval Dynasty, city builder, Medioevo, Survival

E’ solo la prima impressione…

… e quello che si sentiamo dire su Medieval Dynasty è che attualmente è un guscio senz’anima. Ha sicuramente delle buone potenzialità, ma si scontra con un panorama ampia che vede giochi in early access avere cuore e originalità. Al contempo l’assenza di un comparto multiplayer è estremamente riduttivo.

Cosa c’è di buono per ora? Sicuramente poter costruire un villaggio medioevale e viverlo. Poter prendere moglie, cercare di sopravvivere alle stagioni che passano (ecco questo non ve l’ho detto prima, ma è un altro punto a favore di Medieval Dynasty).

Se il gioco ha attualmente così tante recensioni positive su Steam ed un popolo di estimatori è perché comunque ha del potenziale. Il problema è che – a mio modesto parere dettato da una manciata di ore – questo potenziale è distribuito in maniera ben poco programmata su troppi fronti. Un’ultima cosa… E’ vero che il medioevo era sinonimo di fame per i meno abbienti, ma così sembra di avere tra le mani un eating simulator! Rimandato alle prossime build…

la strada per il successo è lunga

Ti piacciono gli early access? Scoprine altri 10 come Medieval Dynasty!

SafariGames Italia Medieval Dynasty - Prime impressioni Medieval Dynasty, city builder, Medioevo, Survival
Medieval Dynasty – Prime impressioni5 minuti lettura ultima modifica: 2021-04-03T14:02:33+02:00 da Sapphire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *