Aspettando News Giochi PC & Console

Marvel’s Guardians of the Galaxy: le schede di Starlord e Gamora5 minuti lettura

Guardian's of the Galaxy Copertina Star-Lord Gamora

Continua la nostra road to Marvel’s Guardians of the Galaxy in questo nuovo articolo in cui, rifacendomi al lavoro del nostro Sigis con Marvel’s Avengers, vi espongo le schede di Star-Lord e Gamora, due dei protagonisti del futuro videogame di Square Enix.

Star-Lord

Partiamo con l’auto-proclamato capitano di questo scalmanato, quanto eterogeneo, gruppo. Star-Lord, il cui vero nome è Peter Quill, nacque dai testi di Steve Englehart e dai disegni di Steve Gan. La sua nascita avvenne in contemporanea con un particolare allineamento planetario. Da qui in poi gli universi cinematografico e fumettistico si dividono in due storie parallele.

Se nel MCU il padre biologico di Quill è Ego, il celestiale che abbiamo conosciuto in Guardiani della Galassia Vol. 2, nei fumetti questo è diverso. Infatti, è stato concepito da un imperatore di Sparta, tale Imperatore Jason, ma venne successivamente modificato per adattarlo all’universo di Terra-616 in Re J’Son, un altro governatore di un quasi omonimo pianeta: Spartax (sì, non è facile). L’unica coerenza di tutta questa storia è la madre terrestre, sempre presente.

Ricorda, sono per metà umano. Perciò sono stupido al 50%. E tu lo sei al 100%

Avengers: Infinity War

Proseguendo con la sua storia fumettistica, da bambino fugge da un orfanotrofio per fare carriera alla NASA. Durante una missione spaziale, entra in contatto con l’entità di nome Il Signore del Sole, che lo nomina Star-Lord. Dopo questo avvenimento, comincia per Quill la sua carriera come poliziotto interstellare.

Star-Lord nei fumetti

Poteri e abilità

Quill è molto abile nel combattimento corpo a corpo, tanto da tenere testa a Gamora. Oltretutto, è dotato di notevoli capacità atletiche. Star-Lord possedeva inizialmente un’armatura e un elmetto che, modificando la sua struttura fisica, gli garantivano forza e resistenza al di là dei comuni umani. L’armatura, oltre a consentirgli di volare e sopravvivere nello spazio, poteva formare scudi energetici difensivi. Per combattere usava anche una coppia di pistole in grado di generare e manipolare gli elementi.

Durante la sua battaglia con il Caduto, la sua armatura e le sue pistole vennero distrutte. Venne sottoposto ad alcuni innesti cibernetici che lo resero in grado di rilevare gli spettri di energia. In seguito, gli impianti vennero rimossi e Star-Lord fu equipaggiato con una tuta da battaglia Kree, il cui elmetto, dotato di traduttore universale, gli permette di analizzare i dati di battaglia e di respirare nello spazio. Come armi sceglie due pistole Kree in grado di sparare diversi tipi di proiettili.

Marvel's Guardians of the Galaxy: Star-Lord

Gamora

Il secondo personaggio che tratterò oggi: Gamora, ha delle origini ben precise, molto simili tra MCU e fumetti. Gamora è l’ultimo membro rimasto della sua specie, gli Zen Whoberi, che nei fumetti vennero sterminati dai Badoon, mentre nell’universo cinematografico, come molti sapranno, dall’esercito di Thanos. In seguito allo sterminio della sua specie, venne trovata e accudita dal Titano Pazzo come se fosse una figlia.

Ovviamente gli scopi furono quelli di trasformarla in una vera e propria arma vivente. Il fine ultimo del suo addestramento era quello di uccidere Magus, che altri non è che una versione malvagia del celeberrimo Adam Warlock. Con la dipartita di Magus, Thanos stesso si rivelò una minaccia ancor più grande, così la ragazza decise di unirsi a Captain Marvel, Drax ed i Vendicatori per provare a fermarlo.

Io ho molti nomi, mio ingannevole troll. Ma sono sicura che il cavaliere nero mi conosceva come… Gamora, la donna più letale di tutta la galassia!

La guerriera venne ferita a morte, ma venne salvata da Adam Warlock che la spedì nel Soulworld. In seguito agli eventi della Infinity Saga fumettistica e della saga di Annihilation, Gamora si unì finalmente ai Guardiani.

Gamora nei fumetti

Poteri e abilità

Con l’addestramento di Thanos, Gamora aumentò velocità, forza e agilità fino a rivaleggiare con quelle di Adam Warlock. Il titano la rese anche una formidabile lottatrice, addestrata nelle arti marziali di vari pianeti, nell’uso delle armi della Via Lattea e nelle tecniche di infiltrazione. È anche una abile acrobata e assassina e possiede un collegamento telepatico con Thanos. Usa una grande varietà di armi, soprattutto uno speciale pugnale, che ha usato contro Thanos e Magus.

Nella serie Infinity Watch venne rivelato che Gamora venne potenziata ciberneticamente per avere abilità sovrumane e un rapido fattore di guarigione. La forza e l’agilità di Gamora vennero ulteriormente aumentate da Warlock al suo ritorno dal Soulworld.

La Gemma del Tempo

Quando era un membro della Infinity Watch, possedeva la Gemma del Tempo. La gemma era mentalmente collegata a lei, dandole il potere di controllare il tempo. Tuttavia, non sapendo come usare questo potere, preferì non farlo. Quando aveva la emma, Gamora aveva delle visioni precognitive, ma non aveva alcun controllo su di esse.

Marvel's Guardians of the Galaxy: Gamora
Marvel’s Guardians of the Galaxy: le schede di Starlord e Gamora5 minuti lettura ultima modifica: 2021-08-08T12:00:00+02:00 da Fcfrank

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *