Anteprime Giochi PC & Console

Marvel’s Avengers: le novità dopo il primo War Table!9 minuti lettura

Il percorso di avvicinamento all’uscita di Marvel’s Avengers si fa sempre più interessante. Vi avevamo promesso diversi contenuti a tema e rispetteremo la parola data, anche dopo il rilascio del gioco, con guide ed ulteriori approfondimenti. Nella giornata di mercoledì 24 giugno, Square Enix ha pubblicato un’anteprima dettagliata sul titolo dedicato ai supereroi Marvel attraverso un evento streaming denominato War Table. È stato solo il primo della serie di eventi che ci accompagnerà fino al 4 settembre, data fissata per il lancio del gioco.

La nostra Road To Marvel’s Avengers continua ed in questo contenuto vi parleremo di tutto ciò che è stato svelato, dalla storia al gameplay, passando per le chicche a tema Marvel. Prima di lasciarvi al succo, ci teniamo ad informarvi che l’esperienza di gioco si amplierà anche su PS5 ed Xbox Series X. Crystal Dynamics ha infatti dichiarato che, acquistando la versione per PS4 ed Xbox One, sarà possibile effettuare l’upgrade gratuito alle versioni next-gen, con l’aggiunta del cross-gen. Ciò significa che gli utenti PS4 potranno giocare con quelli PS5, mentre i possessori di Xbox One con quelli di Xbox Series X.

Avengers Ri-Uniti!

Il trailer di Marvel’s Avengers pubblicato durante E3 2019 ci aveva fatto capire quali sarebbero state le vicende iniziali della storia. La clip mostrava l’attacco terroristico di Taskmaster durante l’A-Day in quel di San Francisco, episodio che ha causato il sacrificio di Capitan America con conseguente disfatta degli Avengers. Tutto questo trambusto ha permesso all’A.I.M. (Advanced Idea Mechanics), un’organizzazione che si occupa di biotecnologie, di prendere il controllo della situazione.

Attraverso l’utilizzo di macchine e droni, l’A.I.M. sorveglia l’intera popolazione, azzerando il livello di criminalità e mantenendo un clima apparentemente tranquillo. Il primo trailer mostrato nel War Table ci ha permesso di scoprire ulteriori dettagli riguardo queste vicende. A capo dell’organizzazione troviamo George Tarleton, un filantropo che è riuscito a convincere le persone a voltare le spalle agli Avengers, incolpandoli del disastro avvenuto a San Francisco.

A far luce sulla questione ci pensa però Kamala Khan, una ragazza dotata di superpoteri, che è riuscita a trovare informazioni segrete molto importanti. Scopre infatti che dietro tutto questo c’è M.O.D.O.K. (Mental Organism Designed Only for Killing), una creatura dalle sembianze umane in grado di utilizzare qualsiasi tecnologia attraverso la propria mente. Kamala decide quindi di partire alla ricerca degli Avengers, così da metterli al corrente della situazione e provare a riunire il gruppo. Riesce a trovare Tony Stark e Bruce Banner in un Helicarrier dello S.H.I.E.L.D. abbandonato nei pressi di San Francisco. È qui che tutto ha inizio.

Il War Table dell’Helicarrier

Le immagini mostrate durante la streaming sono state sufficienti per capire che l’Helicarrier, che avrà il nome di Chimera, sarà il punto centrale del gioco e la base in cui stazioneranno i protagonisti. Le attività da svolgere nella campagna verranno selezionate attraverso il Tavolo Strategico presente all’interno della piattaforma volante. Nel corso della storia, l’Helicarrier subirà delle modifiche sia in termini di potenziamento che di espansione. Avendo successo nelle attività aumenterà anche il numero di persone presenti nella base, che assumeranno la funzione di alleati.

Il War Table ha mostrato anche la missione prologo intitolata “Avenger una volta…” della durata di circa 7 minuti. Il personaggio utilizzato nella clip è Thor, ma è possibile vedere anche Hulk ed Iron Man in combattimento, mentre Vedova Nera e Kamala danno informazioni sulla situazione, probabilmente dalla sala di controllo della nave. Ascoltando il Dio del tuono e guardandolo richiamare il Mjöllnir, si intuisce che qui avverrà il suo ricongiungimento con il gruppo e, di conseguenza, il primo incontro con Kamala.

Dopo mesi di incertezze possiamo finalmente essere chiari: il gameplay di Marvel’s Avengers sarà action durante i combattimenti, ruolistico nella personalizzazione ed esplorativo in alcune fasi di gioco. Non sarà open world, come molti invece speravano, ma ci saranno delle zone più aperte nelle quali poter vagare liberamente.

Combat system e personalizzazione

Il sistema di combattimento non vuole essere affatto rivoluzionario, anzi, punta sostanzialmente alla spettacolarità. Si potranno sferrare attacchi leggeri e pesanti, in combo con salti e schivate, per rendere tutto più scenografico. Gli sviluppatori hanno curato molto le movenze dei protagonisti, riuscendo a calibrarli secondo stile e fisicità.

Ogni personaggio avrà a disposizione 3 mosse eroiche: d’assalto, di supporto e suprema.
La mossa eroica d’assalto è quella con tempi di caricamento minori rispetto alle altre e può essere eseguita dopo aver riempito la barra delle mosse eroiche sferrando attacchi normali.
Quella di supporto è stata progettata per favorire il gioco di squadra, quindi potrebbe essere molto utile nelle mischie con tanti nemici.
Infine, la mossa eroica suprema è quella che carica più lentamente, ma garantisce l’eliminazione di più nemici ed alcune lasciano anche effetti residui.

Per un’esperienza di gioco più coinvolgente, ogni tipo di attacco avrà delle abilità, che si tratti di attacco in mischia, a distanza, aereo o a terra. Queste abilità potranno essere sbloccate accumulando esperienza, mentre con i punti abilità si sbloccheranno nuove mosse, combo e diverse versioni di attacchi, il tutto attraverso alberi delle abilità semplici, ma ben curati. A questo bisogna aggiungere la possibilità di personalizzare equipaggiamento, talenti, manufatti e modifiche ottenibili nel corso del gioco.

La componente ruolistica in Marvel’s Avengers sarà molto forte, specialmente nella personalizzazione dell’equipaggiamento per ogni eroe. Ogni giocatore potrà infatti modificare il proprio personaggio secondo lo stile di gioco che preferisce, partendo dalle componenti delle armature per finire alle skin. In sostanza, il mio Iron Man non sarà mai uguale all’Iron Man di un altro giocatore, e così via.

Il War Table mostra la Co-op e le Zone di guerra

Attraverso un terzo ed ultimo trailer è stato possibile capire il funzionamento delle attività in Co-op e dare uno sguardo alle Zone di guerra. Entrambe le modalità potranno essere affrontate da un massimo di 4 giocatori, con gli amici oppure con gli altri componenti controllati dall’IA. I personaggi utilizzabili saranno quelli sbloccati fino a quel momento ed il loro progresso potrà essere portato avanti anche con queste attività.

Sebbene la modalità cooperativa non impatterà sulla campagna single player, le missioni saranno comunque collegate alle stesse vicende. Si tratterà quindi sempre di combattere l’A.I.M. e riunire la Resistenza, almeno fino a quando non verranno rilasciati nuovi contenuti. Una volta selezionata l’attività da svolgere, gli eroi saliranno sul Quinjet per cercare la partita. Qui sarà possibile scegliere il proprio personaggio e deciderne equipaggiamento, costume ed emoticons di presentazione.

Le Zone di guerra avranno invece un’impostazione diversa. Ambientate in spazi a grandezza differente, daranno al giocatore la possibilità di affrontare sfide a obiettivi, con tanto di battaglie contro i boss, oltre all’ottenimento di varie ricompense. Questa modalità è pensata anche per chi vorrà cimentarsi nell’esplorazione, in quanto molte zone saranno più ampie di altre, proprio per dare più libertà agli amanti del movimento libero. Non mancheranno attacchi combinati per neutralizzare i nemici con poca salute.

La Resistenza, formatasi nei 5 anni successivi all’A-Day, è un gruppo composto da Inumani, ex agenti dello S.H.I.E.L.D. ed altri membri favorevoli alla causa degli Avengers. Svolgendo le attività di una specifica fazione si accumulerà reputazione per accedere a nuove sfide, nuovi mercanti ed oggetti migliori. Ogni giocatore potrà quindi sviluppare gli eroi come meglio crede, senza vincoli di alcun genere.

Fanservice a volontà!

Considerando le enormi aspettative riposte in Marvel’s Avengers da Square Enix e Crystal Dynamics, non poteva mancare una buona dose di fanservice. Gli sviluppatori hanno svolto un lavoro mastodontico sui singoli personaggi e sulla lore del gioco in generale, affermando di aver analizzato in modo considerevole i fumetti, con un occhio anche verso il Marvel Cinematic Universe.

Ogni eroe potrà contare su un numero incredibile di costumi, poteri e mosse, il tutto ispirato ai comics ma con un tocco di originalità applicato dai disegnatori. Il titolo sarà stracolmo di citazioni famose ed easter egg che rimanderanno il giocatore indietro con la memoria e tutto fa pensare che i contenuti aggiuntivi renderanno Marvel’s Avengers ancora più coinvolgente.

Nei trailer abbiamo potuto vedere diverse immagini di fumetti iconici, ma le scene di gameplay ci hanno dato modo di notare delle particolarità leggendarie. Su tutte, è innegabile quanto sia stato emozionante vedere Thor indossare una T-Shirt avente l’etichetta con il nome di Donald Blake, senza dimenticare la comparsa di Dum Dum Dugan, Nick Fury e Maria Hill.
Non abbiamo avuto modo di vedere Capitan America, ma siamo sicuri che il gioco ci riserverà una bellissima sorpresa.
Insomma, sarà un continuo rimando alle versioni fumettistiche degli Avengers, quindi il fermento degli appassionati è più che giustificato.

War Table molto convincente!

Riassumendo, questo primo War Table ha messo sul piatto tutto (o quasi) quello che non era chiaro fino ad ora. Nonostante ci siano ancora alcuni dubbi sulla parte tecnica, non possiamo negare il grande potenziale di Marvel’s Avengers. La curiosità si fa sempre più grande, perché questo evento è stato molto soddisfacente e ci ha permesso di capire il tipo di impostazione pensata dagli sviluppatori.

Il supporto post-lancio, completamente gratuito, è ancora il punto interrogativo del titolo, quindi non ci resta che aspettare le prossime streaming per capire la grandezza effettiva di questo ambizioso progetto.
È certo però che l’esperienza verrà ampliata con nuovi personaggi e nuove storie, per un coinvolgimento unico.
In attesa di novità, continueremo comunque ad addolcirvi le settimane con i nostri approfondimenti, non dubitatene.

Marvel’s Avengers: le novità dopo il primo War Table!9 minuti lettura ultima modifica: 2020-06-26T21:00:00+02:00 da Sigis

Rispondi