Recensioni Giochi PC & Console

Jagged Alliance: Rage! – Recensione

Recensione basata sulla key fornita da handy-games.com.

La dura vita del mercenario

Sviluppato da Cliffhanger Productions (Shadowrun Chronicles) e prodotto da HandyGames (1943 Deadly Desert, Aces of the Luftwaffe,Townsmen, ecc.), Jagged Alliance: Rage! è uno strategico a turni in cui comanderemo un team di mercenari attraverso una serie di missioni ambientate su di un isola tropicale. Assunti per una “semplice” missione di salvataggio, ci ritroveremo ben preso alle prese con dittatori, guerriglieri, scienziati pazzi e chi più ne ha più ne metta, cercando di portare a termine la missione e salvare la pelle.

L’ombra di Commandos

Sebbene l’idea alla base del gioco sia chiaramente quella di creare un titolo in stile Commandos, il risultato finale è decisamente inferiore.  In Jagged Alliance: Rage! avremo a nostra disposzione 6 mercenari differenti. Ognuno di essi possiede caratteristiche differenti, positive e negative, che influenzano la loro efficacia sul campo (c’è chi, per stazza, non può nascondersi, o chi per “funzionare” deve costantemente essere ubriaco, e così via). Il primo limite di Jagged Alliance: Rage! arriva proprio al momento della selezione del team, dato che potremo portare con noi solo 2 mercenari, senza possibilità di cambiarli durante il gioco. Questa decisione non solo ci obbligherà a dover riiniziare l’avventura per poter provare gli altri personaggi ma, inoltre, riduce drasticamente le nostre opzioni sul campo.

Niente di nuovo sul fronte occidentale

Il gameplay di Jagged Alliance: Rage! è dei più tradizionali: muoviti sulla mappa (tra locations prefissate), elimina i nemici e mantieni il tuo team in salute. I mercenari sono dotati di punti azione necessari tanto per muoversi che per attivare le varie abilità. Ad ogni uccisione otterremo inoltre punti adrenalina essenziali per usare le abilità speciali dei nostri mercenari.

Potremo decidere se affrontare le vari missioni optando per un approccio più stealth o caricando i nemici a testa bassa. Al momento di attaccare un nemico potremo decidere se mirare alla testa, al busto o alle gambe. Ogni zona è caratterizzata da una percentuale che indica la possibilità che il nostro colpo vada a segno.

A nostra disposizione avremo un arsenale abbastanza vario: mine, granate, mitra, balestre, pugnali, giubbotti anti proiettile, elmetti, ecc. Potremo inoltre usare kit per riparare le nostre armi e/o creare potenziamenti, utensili per tagliare le recinzioni, medi-kit, ecc. Tutti questi oggetti li otterremo esplorando la mappa e recuperandoli dai corpi senza vita dei nostri nemici.

L’importanza di mantenersi idratati

In Jagged Alliance: Rage! è inoltre presente una parte “survival” che ci obbligherà a tener sotto controllo vari aspetti dei nostri personaggi: salute, idratazione e infezioni. Sparse per la mappa vi sono location pensate per riposare e craftare oggetti utili alla nostra sopravvivenza: sterilizzare l’acqua e le bende, per esempio, sarà un’attività essenziale per evitare che il nostro team soccomba a sete e malattie. Sempre in questa fase, come abbiamo già detto, sarà possibile riparare armi e armature, creare potenziamenti, ecc.

Tirando le somme

La sensazione che si ha giocando a Jagged Alliance: Rage! è quella di trovarsi alle prese con un titolo adatto più ad una tablet che ad un PC. La grafica è molto semplice e il gameplay non presenta alcuna novità che sia realmente degna di nota. Il poter controllare solo due mercenari e l’impossibilità di gestirne le caratteristiche, riducono di molto le potenzialità del titolo. Sebbene Jagged Alliance: Rage! non sia un “must have”, e nonostante le sue limitazioni, nel complesso risulta un titolo semplice e abbastanza divertente, senza però superare la sufficienza.

Tanto fumo ma poco arrosto

Jagged Alliance: Rage! aveva tutte le potenzialità per essere un grande strategico a turni, ma il risultato finale è ben lungi dall'esserlo. La sensazione che si ha giocando a Jagged Alliance: Rage! è quella di trovarsi alle prese con un titolo adatto più ad una tablet che ad un PC. La grafica è molto semplice e il gameplay non presenta alcuna novità che sia realmente degna di nota. Resta comunque un buon gioco che però non va oltre la sufficienza.

6
Jagged Alliance: Rage!:
6
Jagged Alliance: Rage! – Recensione ultima modifica: 2018-12-10T17:00:09+00:00 da Arka

Potrebbe anche interessarti…

Rispondi