Aspettando News Giochi PC & Console

Ghost of Tsushima allo State of Play!4 min read

Ghost of Tsushima _ Cover

Nel suo ultimissimo State of Play, Sony ha mostrato un video-gameplay di quasi 20 minuti. Il gioco trattato, come ben sapete, è Ghost of Tsushima, e con questo trailer siamo riusciti ad avere molti dettagli di gameplay, e non solo! Analizziamoli insieme in quest’articolo.

Esplorare Tsushima

Il video parte con una piccola introduzione da parte di uno dei dirigenti Sony che spiega a noi utenti che il video sarà suddiviso in macro-sezioni. La prima è, appunto, incentrata sull’esplorazione della mappa di gioco. Ghost of Tsushima sembra vantare una mappa piuttosto estesa, ricca di dettagli e particolari. La primissima peculiarità che ci viene esposta è l’originale e particolare sistema del guiding wind. Che cosa sarebbe? La via per raggiungere l’area verso cui siamo diretti, sotto forma di vento. Molto poetico se ci soffermiamo un attimo a rifletterci, ma è apparentemente l’unica maniera per orientarci. Ho infatti notato con sorpresa che è assente la minimappa.

Ghost of Tsushima _ map

Per quanto riguarda la componente esplorativa, l’isola di Tsushima appare ricca di luoghi da visitare. Sono stati evidenziati degli altari che servono a sbloccare il viaggio rapido. Inoltre sono presenti anche numerose piante da raccogliere (magari per il crafting?) e abitazioni abbandonate da lootare. Voglio anche sottolineare la presenza di molte specie di animali, che ricoprono un ruolo rilevante durante l’esplorazione. Alcuni uccelli ci guideranno verso luoghi nascosti, mentre le volpi ci porteranno presso gli altari appena citati.

Per quanto riguarda il puro lato estetico, sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla fotografia del gioco. L’atmosfera mi è sembrata immersiva, i giochi di luce sono fantastici, ogni area mostrata sembra avere una propria anima. Parlando di ambito tecnico e grafico, sembra proprio che Ghost of Tsushima sfrutti pienamente le potenzialità della PS4, ma ne evidenzia purtroppo anche i limiti (mi sembra abbia subito un downgrade grafico, ma aspettiamo), soprattutto dopo i recenti assaggi di next-gen da parte di Microsoft e Sony stessa.

Ghost of Tsushima _ enemies

Jin, il samurai…

La seconda sezione del video, incentrata su Jin, protagonista del gioco, vuole mostrarci il primo approccio agli scontri. La “via del samurai” secondo Sucker Punch Productions riflette benissimo quella dei vecchi film a tema Giappone e samurai. Il combattimento con la spada è lento, ma molto, molto scenico. Secondo il mio personale gusto direi che è una gioia per gli occhi. La violenza dei combattimenti è evidenziata dalla presenza delle mutilazioni. Non sono riuscito a comprenderne bene il funzionamento, ma verrà il tempo per imparare. Da sottolineare la presenza dell’arco, un asso in più nella nostra manica.

…Jin, il fantasma

La terza sezione si apre con il secondo approccio, la “via del fantasma”. Questa non è altro che la modalità stealth, ma descriviamola meglio. Viene mostrata rigiocando la stessa missione dell’approccio precedente, sicuramente per chiarire a noi giocatori che possiamo scegliere di volta in volta il nostro stile di gioco. Abbiamo a disposizione numerosi gadget che possiamo utilizzare per distrarre i nemici, come dei petardi, oppure altri per far perdere le nostre tracce, come le bombe fumogene. Uccisioni furtive sono sempre all’ordine del giorno, ma se dovessimo essere scoperti, i nemici potrebbero cadere ai nostri piedi in preda al terrore. Siamo fantasmi, dopotutto.

Ghost of Tsushima _ Jin

Personalizzare Jin

La quarta parte è incentrata sulle vaste possibilità di personalizzazione del protagonista. In Ghost of Tsushima la presenza di numerosi capi d’abbigliamento non riveste un ruolo puramente estetico. Come hanno sottolineato gli sviluppatori, il gameplay verrà influenzato in base all’equipaggiamento che i giocatori decideranno di utilizzare.

Photo mode, Japanese voice track e Samurai cinema

Le ultime tre sezioni del video riguardano aspetti sicuramente più marginali. La Photo mode è stata confermata, ma sarà diversa rispetto a quelle viste finora. È infatti possibile applicare degli effetti grafici aggiuntivi e rendere l’immagine dinamica, per dare l’opportunità di realizzare anche delle clip video. Secondo tra gli ultimi aspetti è l’opportunità di giocare a Ghost of Tsushima doppiato in giapponese, per offrire un quadro più realistico. Terzo e ultimo aspetto riguarda l’aggiunta di un filtro grafico in stile “vecchio film” che ci consentirà di giocare il titolo come se stessimo guardando uno di quei vecchi film sui samurai.

Release (definitiva?)

E con estremo piacere vi annuncio che la data di release di Ghost of Tsushima è fissata al 17 Luglio 2020. Il fatto più incoraggiante è che sembra la data definitiva! Questo titolo (di cui vi ho parlato in passato), insieme all’ormai vicinissimo The Last of Us Part II, sarà uno dei canti del cigno chiamato PlayStation 4, tra le ultime perle che l’ottava generazione potrà offrirci. Mi auguro sia un gran gioco, e le premesse ci sono tutte.

Ghost of Tsushima _ Stealth
Ghost of Tsushima allo State of Play!4 min read ultima modifica: 2020-05-15T20:00:00+02:00 da Fcfrank

Rispondi