Anteprime Giochi PC & Console Nindies

Scopriamo: Fire Emblem Three Houses

Tempo di lettura: 2 minuti

In attesa dell’uscita ufficiale di Fire Emblem Three Houses – prevista per il 26 luglio 2019 – scopriamone tutto ciò che è già stato rivelato in questa succosissima anteprima. Vi ricordo che il titolo è una delle esclusive Nintendo Switch più attese.

Uno dei titoli più attesi di casa Nintendo

Protagonista un mese fa all’E3 2019, giocato in diretta durante l’evento nel TreeHouse di Nintendo, Fire Emblem Three Houses è stato sviluppato da Intelligent Systems con la collaborazione di Koei Tecmo Games: il primo della saga ad arrivare in chiave next gen.

Di cosa si tratta? Sinteticamente è un RPG di chiara derivazione nipponiche con le battaglie a turni. Alternerete parti di pura esplorazione e interazione finché l’evento trigger della guerra non vi catapulterà nell’azione.

Vediamo cosa ci dice Nintendo in merito alla trama:

Il continente del Fódlan è suddiviso in tre potenti regni.
Al suo centro si erge il monastero del Garreg Mach, sede della Chiesa di Seiros, la principale religione del continente, nonché dei Cavalieri di Seiros.
La Chiesa mantiene l’ordine in tutto il continente e il suo monastero ospita la prestigiosa Accademia Ufficiali. Coloro che si addestrano qui forgeranno il futuro del Fódlan.

Tu inizi la tua avventura come membro di una compagnia di mercenari guidata da tuo padre, Jeralt. Dopo che un imprevisto ha rivelato il tuo potere nascosto, l’Accademia Ufficiali ti ha offerto un posto da professore.
Allo stesso tempo, nei tuoi sogni hai iniziato a vedere una misteriosa ragazza chiamata Sothis, che si manifesta solo a te…

Ci vorranno un’ottantina di ore per completare una prima run

Su diversi siti stranieri si parlava della necessità di impiegare un’ottantina di ore per completare una prima run a capo di una delle tre casate (come spiegato in precedenta ad un certo punto dovrete maturare anche voi la scelta dello schieramento). Non sappiamo ovviamente quanto una casata possa differire dall’altra (a livello di trama) e quindi potremmo dire che la durata di Fire Emblem Three Houses sarà senza dubbio ampia e in linea con gli altri due capolavori in esclusiva Nintendo Switch (ovviamente Zelda e Xenoblade).

Il combattimento avverrà sulla scacchiera tattica

Alle parti anime e all’esplorazione si alterneranno i combattimenti strategico tattici. Il video sottostante mostra un esempio di combattimento decisamente esplicativo: si potrebbe quasi dire che sia un’evoluzione degli JRPG a turni in cui solitamente si guidano 3 / 4 personaggi, a fronte di un vero e proprio plotone.

L’intervento divino
Il Gambit system

Perché aspettare Fire Emblem Three Houses?

Semplicemente perché assorbirà le vostre giornate di luglio (e di agosto) uscendo il 26. Perché vi è alle spalle un’esperienza di svariate generazioni (tra cui l’ultimo su Nintendo 3DS a dir poco eccezionale). Perché l’epicità dei combattimenti si alternerà alla drammaticità delle parti anime.

E poi perché è l’ennesima esclusiva Nintendo Switch che da sola potrebbe valerne l’acquisto. Che altro aspettate?

Scopriamo: Fire Emblem Three Houses ultima modifica: 2019-07-20T11:00:30+02:00 da Sapphire

Rispondi