Recensioni Giochi PC & Console

F1 2018 – Squadra che vince…

F1 2018

Il capitolo 2018 della F1 secondo Codemasters è sbarcato sulle nostre console e PC il 24 Agosto. L’obbiettivo era quello di consolidare la fanbase in forte crescita verso il brand e al contempo alzare l’asticella. Il titolo è godibile completamente in Italiano, con un doppiaggio ben curato.

Novità e solida tradizione.

F1 2018 riparte da quanto di buono aveva mostrato nel precedente capitolo. Vale a dire la modalità carriera. La modalità più chiacchierata in fase di lancio, raccoglie l’impegnativa eredità dallo scorso anno, facendoci questa volta iniziare dalla personalizzazione del personaggio. Dopo la scelta libera della scuderia dalla quale ereditare la nostra monoposto. Non ci sono limitazioni, e tutte le scuderie saranno disponibili fin dalla primissima partita. Logicamente in base alla nostra selezione, varieranno anche obiettivi e responsabilità, verso il team, che dal canto suo farà il possibile per metterci a disposizione una vettura competitiva.

F1 2018

Il passo successivo, non appena prima di gettarci in pista sarà quello di decidere quale sarà il nostro compagno di box, e diretto concorrente nella rivalità alla conquista dei vari upgrade nel corso della stagione. Va da se che il pilota che sceglieremo, escluderà l’altro per far spazio alla nostra controparte digitale.

Da li in poi solo gas e staccate al limite!

Vita da paddok

Dalle impostazioni di gioco potremmo decidere moltissimi dettagli che ritaglieranno su misura l’esperienza di gioco che vorremo goderci. Si potrà decidere dal numero di giri da cui comporre il GP, alla struttura di prove libere e qualifiche. In modo rendere i week end di gara secondo le nostre preferenze. Si potrà determinare logicamente anche l’abilità dell’intelligenza artificiale, impostando da 0 a 100 i punti difficoltà. Personalmente ho notato che con l’aumento dell difficoltà però non diminuivano i rischi di collisioni e contatti vari tra le monoposto. Specialmente quando per tenere dietro dei concorrenti alla posizione si tirano staccate più vigorose. Spesso si finisce per essere tamponati, in particolare se ci si trova a metà del gruppo.

La gestione della monoposto è capillare e molto dettagliata. Attraverso il portale del nostro box si potrà accedere a moltissime funzioni e alternative per gestire al meglio la macchina nel corso della lunga ed estenuante stagione. Avremo sempre sottocchio lo stato di usura dei vari componenti, potendo così prevedere rotture o abbassamenti prestazionali potenzialmente critici. La cura per la salvaguardia del propulsore poi sarà vitale, dato che i ricambi sono limitati, sarà necessario attuare un pò di strategia per arrivare in fondo senza penalità per utilizzo di componenti in più.

F1 2018

Mantenere il piede pesante

In gara poi a determinare tutti rimarrà l’abilità del pilota. Non solo nella guida, ma nelle gestione della vettura dal primo all’ultimo giro. Nel corso delle varie prove libere potremo imparare come gestire al meglio il consumo di carburante, delle gomme e perfino del propulsore. Nel corso delle libere infatti, potremo completare alcuni obbiettivi della scuderia, che non solo ci insegneranno a gestire le funzioni della monoposto, ma ci faranno guadagnare punti per poter migliorare i vari componenti e aumentare le prestazioni.

In gara poi potremo comunicare con il muretto attraverso delle frasi preimpostare, che ci permetteranno ci conoscere dettagli sulla gara in corso alla bisogna. Lo stesso muretto ci guiderà nelle varie fasi del gran premio, indicandoci il momento adatto per il pit stop e comunicandoci i tempi degli avversari, distacchi etc etc.

F1 2018 per tutti i gusti

La resa d’insieme è ottima, e rispecchia a pieno cosa ci si aspetta da un simulatore di F1. Tutto il circondario è reso alla perfezione, con una cura dei dettagli davvero spettacolare. Il fiore all’occhiello del gioco rimane la modalità carriera, che sà divertire ed interessare in tutte le fasi di gioco che comprende un intero week end di gara. Inoltre la sua estrema malleabilità in termini di difficoltà e durata delle varie fasi del GP lo rende senza ombra di dubbio adatto a tutti i gusti e a tutti i gradi di passione per il motorsport più amato al mondo.

F1 2018

F1 2018 effettivamente innalza il livello ottenuto nel precedente capitolo, ma ancora non risolve proprio tutte le problematiche relative all’eccessiva aggressività di alcune monoposto gestite dalla IA. L’esperienza di gioco rimane comunque avvincente e spettacolare, e la sensazione di simulazione è davvero resa alla grande.

Il gioco è godibile appieno con un buon volante e pedaliera, ma permette di ottenere buoni tempi anche con il solo pad.

Ultima pecca rimane il periodo di uscita.  E’ un peccato che il titolo esca a fine Agosto, quando il mondiale di F1 pare a Marzo!

L'unico... Il migliore

Il gioco ufficiale della F1 mostra i muscoli. Una grafica spettacolare e una resa dei dettagli molto buona. L'intelligenza artificiale rimane da migliorare, ma non intacca l'esperienza generale di un gioco che rimane un must have per gli amanti del motorsport Formula 1.

8.5
F1 2018:
8.5
F1 2018 – Squadra che vince… ultima modifica: 2018-09-17T17:23:19+00:00 da Giganico

Potrebbe anche interessarti…

Rispondi