Anteprime Giochi PC & Console

Evil Dead: The Game provato4 minuti lettura

Evil Dead: The Game

Il caro e inossidabile Ash Williams si appresta con il resto della banda a tornare nel mondo videoludico dalla porta principale con Evil Dead: The Game. In uscita il prossimo , Evil Dead: The Game proverà a ritagliarsi il suo spazio in una categoria ricca e mai avida di interessanti novità.

Il titolo avrà menù e sottotitoli in italiano al lancio e sarà disponibile per : PC (via Epic Games Store), PlayStation, Xbox e Nintendo Switch. Evil Dead: The Game supporterà infine il cross-play tra tutte le piattaforme sopracitate.

Evil Dead: The Game

In questo testo riprendiamo un po’ di pareri di chi le mani sopra Evil Dead: The Game le ha messe; riassumendo per grandi versi i dettagli emersi sul titolo.

Evil Dead: The Game è un mix tra Left 4 Dead e Dead by Daylight?

Chi ha provato la build finale parla di un titolo che attinge a piene mani da meccaniche tratte da alcuni capisaldi della categoria. In particolare dalle meccaniche di sopravvivenza di Left 4 Dead, dalle sparatorie alla ricerca di oggetti preziosi con cui restare in vita, oltre alle meccaniche tipiche dei giochi horror incentrati su molteplici personaggi (e sulle rispettive abilità) sulla falsariga di Dead by Daylight.

Il ritmo scandito da questo mix di meccaniche pare avere la marcia giusta, mettendo sotto la migliore luce ogni dettaglio distintivo tratto da i diversi titoli a cui si ispira senza nascondersi nemmeno un poco.

Evil Dead: The Game

L’obiettivo primario alla base delle battaglie di Evil Dead: The Game è quello di difendere il mitico Necronomicon da ogni minaccia. Le partite derivanti in media possono durare dai 20 ai 30 minuti in un mix tra gore e lo spirito iconico della saga.

Novità applicate a meccaniche rodate …

Oltre alle basi di gameplay accennate fin qui; Evil Dead: The Game include una serie di trappole, sparse praticamente ovunque, che influenzano un indicatore determinato come “l’indicatore della paura”. Riempiendo al massimo l’indicatore incappereste in alcuni malus, fino a ritrovarvi a sparare ai vostri stessi compagni di squadra sotto l’influenza demoniaca di Kandarian. Questa meccanica fa lontanamente il verso al fondamento del genere per cui tutti i compagni di squadra debbano procedere vicini per non farsi minacciare da imprevisti e attacchi improvvisi.

Le armi al lancio saranno circa 25 comprese quelle da mischia e da lancio per intendersi. Le munizioni saranno limitare e il combattimento corpo a corpo la farà da padrone in molte fasi della partita; alla costante ricerca di utilità e loot in funzione di potenziamenti permanenti e situazionali. Infatti la valuta che ci permetterà di aumentare le nostre potenzialità è definita Pink-F è ci aiuterà con lo sblocco di perk (bonus permanenti equipaggiabili) ; dalla resistenza alla “paura” fino all’efficacia dei colpi corpo a corpo.

SafariGames Italia Evil Dead: The Game provato Left 4 Dead, Ash Vs Evil Dead, Evil Dead The Game

Il cast include tredici membri differenti, riuniti dai film originali e dallo spinoff televisivo del 2015, Ash vs Evil Dead. I personaggi sono divisi in quattro classi: Leader, Warrior, Hunter e Support. Ogni personaggio ha una serie distinta di abilità all’interno della sua classe generale: Cheryl Williams (qui concepito come personaggio di supporto) può usare un’aura curativa che ripristina la salute del gruppo, mentre la versione di supporto di Ash è in grado di ripristinare la propria energia vitale con ogni attacco pesante in mischia. Sembra che il cast studiato dal team di sviluppo sia abbastanza vario da mantenere l’esperienza di gioco interessante anche dopo diverse partite, e pare anche che il sistema di progressione (accessibile dal menu Collezioni) offra un significativo grado di personalizzazione tra un combattimento e l’altro.

Evil Dead: The Game

Modalità PvPvE

Sarà ovviamente possibile impersonare il demone Kardariano nella modalità PvPvE di Evil Deal: The Game. Le meccaniche alla base dell’esperienza appaiono ispirate non poco alla battlemode di Doom Ethernal. Infatti solo solo raramente metta il giocatore in una situazione di scontro diretto con i sopravvissuti. Nella maggior parte delle situazioni offre al demone possibilità e interazioni ambientali spassose;

dall’opportunità di spingere gli avversari fuori dai veicoli, possedere gli alberi vicini fino a lasciare in giro trappole jumpscare. La ricarica della abilità è affidata alla solo progressione temporale un po’ come accade in Resident Evil Resistance.

E voi state aspettando Evil Dead: The Game? Quanto vi piace o siete affezionati alla saga di Ash Williams? Venite a discuterne con noi su Discord o sul nostro Telegram! Vi aspettiamo, siamo avidi di discussioni del genere!

Evil Dead: The Game provato4 minuti lettura ultima modifica: 2022-05-03T20:00:00+02:00 da Giganico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.