Awards e Conference

E3 2019: Conferenza Ubisoft

Tempo di lettura: 5 minuti

Qui su SafariGames stiamo seguendo tutte le conferenze dell’E3 2019 di Los Angeles. Abbiamo seguito in diretta, sul canale Twitch dei Playerinside, la conferenza Ubisoft che è stata ricca di riconferme.

La conferenza parte con l’esibizione di un’orchestra intenta a suonare i brani più famosi della saga di Assassin’s Creed. Un modo molto accattivante per iniziare la conferenza, anche se non originalissimo, che è servito allo scopo di sponsorizzare il tour della Assassin’s Creed Symphony. Passando oltre, il primo gioco a venire mostrato in questa conferenza è il nuovo capitolo della saga di Watch Dogs, “Watch Dogs Legion”.

Watch Dogs è impressionante

Penso sia la prima volta che venga proposto un progetto così ambizioso. Infatti, secondo quanto detto dal Creative Director del gioco, sarà possibile giocare nei panni di qualsiasi persona presente nel gioco. Infatti, il vero protagonista di Watch Dogs Legion non è un personaggio ben preciso, ma l’intera organizzazione DedSec, già vista nei primi due capitoli.

Inoltre, la cosa più impressionante è che ogni NPC avrà una sua storia, infatti per poter giocare nei panni di un personaggio bisognerà giocare la sua Origin Story. Considerato il fatto che, il gioco è ambientato a Londra, quindi in una città piuttosto grande, quante origin story avrà dovuto creare il team di sviluppo? Tra l’altro anche l’ambientazione stessa è molto particolare ed intrigante. Una Londra dominata da un governo quasi dittatoriale, che governa il suo popolo con la tecnologia. Le premesse sembrano essere tremendamente interessanti, speriamo di non venire delusi.

Non solo videogiochi

Dopo l’annuncio di Watch Dogs Legion, è stata annunciata anche una serie Tv dedicata al mondo dello sviluppo dei videogiochi. Annunciata dall’attore Rob McElhenney, che sarà anche il protagonista, la serie prende il nome di Mythic Quest: Raven’s Banquet e sarà trasmessa su Apple Tv. Inoltre è stato annunciato un film tratto dal gioco The Division 2, targato Netflix, con all’interno attori del calibro di Jake Gyllenhaal e Jessica Chastain

Tornando ai giochi

Un altro titolo importante, già annunciato poco prima dell’E3, che ha preso parte alla conferenza Ubisoft è Ghost Recon BreakPoint. Un titolo senza dubbio interessante, anche se non è stato rivelato molto. Sembra essere molto simile al capitolo precedente, Ghost Recon Wildlands, per quanto riguarda gameplay e modalità cooperativa, il che potrebbe essere interessante.

In uno dei due trailer inoltre l’attore Jon Bernthal, famoso per aver interpretato Frank Castle nella serie The Punisher, di ha eseguito una performance incredibile, da far venire la pelle d’oca. L’attore interpreterà Walker, il principale cattivo del gioco, capo dei Wolves, un’organizzazione militare. E’ stato anche annunciato che ci sarà una beta del gioco il 5 Settembre di quest’anno, è necessario registrarsi per avere una possibilità di parteciparvi.

Espansioni e supporto post- lancio

Come in tutte le conferenze Ubisoft, sono stati mostrate tutte le nuove aggiunte e DLC dei loro giochi più popolari.

Nuovo Operatore

Partiamo con Brawlhalla che vede introdurre nel proprio roster tre personaggi provenienti dal mondo di Adventur Time. Inoltre, è stato annunciato un nuovo operatore per Rainbow Six Siege ed un nuovo evento provvisorio per For Honor. Sono stati mostrati anche i piani post-lancio per The Division 2. Inoltre, dal 13 al 16 Giungo sarà possibile giocare gratuitamente a The Division 2.

Altre novità

Sono stati mostrati anche diversi nuovi titoli targati Ubisoft. E’ stato mostrato un nuovo gioco per dispositivi mobile, Tom Clancy’s Elite Squad, il quale sembrerebbe essere uno strategico in tempo reale, tipo XCom, con i personaggi più famosi dei giochi Tom Clancy’s, come Sam Fisher da Splinter Cell e i personaggi di Rainbow Six Siege. Inoltre, sempre a tema Tom Clancy’s, è stato mostrato un nuovo capitolo della saga di Rainbow Six, “Rainbow Six Quarantine“.

Si tratta di una sorta di Survival Horror con il gameplay tattico tipico di questa saga. Da l’impressione di essere una sorta di modalità Zombie con la possibilità di cooperare con altri giocatori nel mondo per combattere contro delle entità malvagie.

Un altro titolo mostrato a questo E3 è stato Roller Champion. Si tratta di un gioco sportivo, tipo Rocket League, nel quale si gioca nei panni di alcuni pattinatori. L’obiettivo è quello di lanciare una palla in delle porte circolari presenti sulla mappa e, ovviamente, sarà possibile giocare online sfidando giocatori provenienti da tutto il mondo. Ovviamente, immancabile, è stato l’annuncio del nuovo Just Dance.

Un ultima novità è stata Gods & Monsters, un nuovo gioco ambientato nella mitologia Greca. Non è stato mostrato quasi nulla, se non lo stile grafico cartoonoso. Il gameplay dovrebbe essere simile a quello della saga di Zelda, ma questi sono solo rumor.

Uplay +

E’ stato mostrato anche il nuovo servizio di Ubisoft, Uplay +, che permette ai giocatori PC di giocare tutti i titoli targati Ubisoft pagando un abbonamento di 14,99$ al mese. I giochi saranno muniti di tutti i DLC usciti e saranno presenti anche i giochi più vecchi, come il primo Far Cry, e tutti i giochi in uscita. Inoltre Uplay+ sarà disponibile anche su Google Stadia.

Considerazioni

In generale questa conferenza ci è sembrata piuttosto deludente. Non sono mancati annunci importanti ed interessanti, come quello di Watch Dogs Legion, o trailer spettacolari. Tuttavia è stato mostrato poche scene di gameplay dei giochi mostrati e si è sentita la mancanza di grandi titoli, come il nuovo Assassin’s Creed. Inoltre, a questo si aggiunge la delusione del mancato annuncio di un nuovo capitolo della saga di Splinter Cell.

E3 2019: Conferenza Ubisoft ultima modifica: 2019-06-11T14:00:33+02:00 da Kira

Rispondi