Nostalgia portami via

Dark Souls – Titoli intramontabili3 minuti lettura

Dark Souls Copertina

Dark Souls è uno dei miei videogiochi preferiti, ed è il protagonista del secondo appuntamento con la mia personalissima rubrica Titoli Intramontabili.

Dark Souls è eterno

Dopo l’ode di MattiRighi, penso sia arrivato anche il mio momento di spendere qualche parola per questo gioco, che ho definito eterno. Tutti hanno quel gioco cui sono particolarmente legati che ricominciano molto volentieri, anche a distanza di mesi o anni (vi sfido a dire il contrario). Dark Souls, per il sottoscritto, rappresenta quel tipo di gioco.

Dark Souls - Nuova run
Sì, ho ripreso una vecchia run al quarto o quinto NG+…

“Non so proprio a cosa giocare… facciamoci una bella run su Dark Souls!”, mi capita spesso pensarlo, e mi ritrovo in un baleno a Lordran a combattere i Gargoyle della Campana. Che ci posso fare?

Ogni volta è sempre diversa

Una delle caratteristiche principali che contraddistinguono questo titolo è la rigiocabilità. Tralasciamo che ci troviamo nelle mani un GDR, genere che già di per sé favorisce la peculiarità sopra descritta, vorrei concentrarmi sulle quasi infinite possibilità di approccio all’avventura Miyazakiana. Non tutti i boss sono obbligatori, quindi a seconda della partita, che sia una speed-run o un play-through completo, possiamo scegliere quali boss affrontare.

Dark Souls - Zweihander vs Cavaliere Nero
Il povero Cavaliere Nero perisce sotto i colpi della mia Zweihander del Fulmine +5

L’interconnessione della mappa è un altro importante fattore che influenza la rigiocabilità. Tutta, e sottolineo tutta, la mappa “iniziale” del gioco (fino alla Fortezza di Sen, a buon intenditor…) è connessa, a partire da ogni area possiamo raggiungere tutte le altre. Incredibile, non è vero?

Il multiplayer innovativo

La seconda peculiarità che rende Dark Souls intramontabile riguarda la componente multiplayer. Per quanto l’avventura sia completabile in solo, bisogna ammettere che giocare assieme ad altri giocatori semplifichi, e di molto, il gameplay, sia esso le boss-fight o l’esplorazione delle aree. È ancora vivo il gioco? Fatevi un giro sulla Remastered, poi ditemi voi…
SPOILER: ovvio, che domande!

Dark Souls - Drago zombie
Sempre spavaldi contro un drago zombie dormiente

Tiriamo le somme?

Ma sì, dai. Tanto sapete già quello che sto per dirvi. Dark Souls è un titolo intramontabile? La risposta è, senza pensarci due volte: assolutamente ! Perché tutta questa convinzione? Per quanto, anche dopo un’edizione rimasterizzata per ottava generazione, risulti “vecchio” dal punto di vista tecnico, gameplay, game-design e lore lo rendono un titolo intramontabile.



Dark Souls – Titoli intramontabili3 minuti lettura ultima modifica: 2021-02-08T16:00:00+01:00 da Fcfrank

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *