Anteprime Giochi PC & Console

Captain Tsubasa: Rise of New Champions – Le caratteristiche del gameplay6 minuti lettura

A poco più di un mese dall’uscita di Captain Tsubasa: Rise of New Champions, siamo qui per continuare il percorso di avvicinamento al gioco. Più nello specifico andremo ad analizzare il gameplay del nuovo titolo di casa Bandai Namco, che sembrerebbe aver prodotto l’opera più completa di sempre sui mitici Holly e Benji.

Vi abbiamo già parlato delle edizioni disponibili, quindi crediamo sia il momento di vedere cosa ci aspetterà nel videogioco.
Prima di iniziare, però, ci sembra giusto ricordare che il suo rilascio è previsto per il 28 agosto 2020 su PS4, Nintendo Switch e PC.

Si scende in campo!

Abituati ormai al calcio sempre più realistico di FIFA e PES, Captain Tsubasa: Rise of New Champions potrebbe rivelarsi quella ventata d’aria fresca di cui abbiamo bisogno. Con questo titolo, infatti, Bandai Namco punta all’aspetto più importante di un videogioco, che negli ultimi anni sta mancando sempre più: il divertimento.

Ispirandosi in tutto e per tutto allo storico brand giapponese, gli sviluppatori hanno lavorato sodo per creare un prodotto in grado di restituire ad appassionati e non le emozioni trasmesse da manga e anime.
Il calcio di questo titolo è totalmente arcade, ricco di azioni iconiche e scene leggendarie. Tutto questo, riprodotto attraverso un comparto tecnico incredibilmente simile alle immagini che abbiamo visto da bambini in televisione.

Il cuore di Captain Tsubasa: Rise of New Champions

In Captain Tsubasa: Rise of New Champions, le partite sono interamente basate sull’utilizzo delle tecniche speciali, come da tradizione del resto.
Rappresentano il punto focale del gioco e sono presenti in diverse tipologie, dai tiri ai dribbling, passando per i contrasti. Le tecniche hanno però bisogno di una determinata quantità di Spirito. Ogni giocatore in campo possiede un indicatore Spirito, da gestire bene per portare a casa la vittoria e che si consuma ad ogni utilizzo di una tecnica o di uno scatto.

Inoltre, i giocatori hanno accesso a delle abilità speciali che li rendono unici e che hanno effetto sui loro attributi e sul livello dello Spirito. L’attivazione di queste abilità dipende da diversi fattori, come possono essere il punteggio o la posizione sul campo. Basandosi su questi aspetti, è importante scegliere i giocatori da utilizzare considerando la propria strategia, così da sfruttare ognuno di essi alla perfezione.

Oltre allo Spirito, è presente anche un indicatore di squadra che può essere riempito alzando il morale, ovvero eseguendo azioni come dribbling o intercettazioni. Riempiendo l’indicatore, i giocatori possono attivare la “Zona V“. Questa aumenta per un periodo di tempo la velocità di recupero dell’indicatore Spirito e della barra di tiro di tutti i componenti della squadra. Se il capitano possiede il perk “Abilità del capitano“, i membri della squadra possono anche ricevere effetti aggiuntivi.

La spettacolarità delle azioni d’attacco

A prescindere dal blasone della squadra avversaria, in tutte le partite esiste il momento in cui attaccare e quello in cui difendere. Lo stile arcade di Captain Tsubasa: Rise of New Champions permette di svolgere entrambe le fasi in modo spettacolare, alternando gameplay accessibile ed inquadrature leggendarie. Per questo motivo, le mosse da utilizzare sono tante, consentendo dinamicità ed inventiva uniche.

Analizzando la manovra offensiva, è giusto partire dai passaggi. Oltre ai classici passaggi corti, alcuni personaggi possono utilizzare le tecniche di passaggio lungo caricando il proprio indicatore. Altri invece possono usare passaggi collaborativi così da superare più avversari contemporaneamente.

Dopo aver ricevuto un passaggio entrano in gioco i dribbling, che possono essere eseguiti in scatto o attraverso apposite tecniche di dribbling. Superando più avversari consecutivamente è possibile attivare una “zona” per riempire l’indicatore Spirito e la barra del tiro. Quest’ultimo aspetto permette al giocatore di effettuare rapidamente tiri potenti senza dover attendere.

A proposito di tiri, per sferrarli bisogna caricare la barra di tiro senza farsi rubare il pallone dagli avversari. Al classico tiro può essere alternata una potente tecnica per essere più efficaci sotto porta. Alcuni personaggi possono eseguire dei “Super tiri” con il caricamento di una barra doppia.
È anche possibile caricare la conclusione mentre si riceve un passaggio, così da attivare immediatamente la tecnica. Esistono diversi modi per tirare nello specchio ed alcuni tiri possono essere eseguiti solo in aria o con la collaborazione di altri giocatori.

Difendere con stile

La fase difensiva è composta sostanzialmente da due tipi di interventi: i contrasti ed i blocchi. Entrambi fanno sì che la propria squadra rientri in possesso della sfera rapidamente, che sia in maniera dura o leggera e coreografica. Sebbene il calcio di Holly e Benji fosse famoso per i fantastici tiri, alcune scivolate e spallate sono rimaste nella storia.

I contrasti permettono di recuperare la palla con uno scatto o un’apposita tecnica di contrasto in risposta al dribbling avversario. Alcune tecniche fanno cadere l’avversario a causa della potenza, immobilizzandolo per un breve periodo di tempo. Questo tipo di intervento offre la possibilità di poter gestire il pallone con più calma, cercando di costruire l’azione d’attacco.

I blocchi invece vengono effettuati automaticamente solo da alcuni personaggi. Questi possono utilizzare tecniche di blocco quando sono posizionati tra la propria porta ed il tiro avversario. Il tiro viene fermato solo se la tecnica ha successo, altrimenti è necessario far entrare in scena l’estremo difensore.

Captain Tsubasa: Rise of New Champions vede infatti protagonisti anche i portieri, con una barra d’energia dedicata esclusivamente a loro. Ad ogni parata effettuata la barra si riduce, aumentando quindi la possibilità di segnare da parte dell’avversario. Anche in questo caso, alcuni personaggi possono eseguire “Super parate” sfruttando l’indicatore della “Zona V” e bloccando il tiro senza difficoltà. Insomma, ogni giocatore può rivelarsi decisivo in qualsiasi momento della partita.

Queste sono dunque le caratteristiche principali del gameplay di Captain Tsubasa: Rise of New Champions. Come scritto inizialmente, si tratta di un gioco che punta al divertimento puro, con gli amici e non, senza badare alla simulazione calcistica. Nonostante questo, però, crediamo che sia un titolo interessante ed incredibilmente divertente, non solo per gli appassionati della saga.
Vi sveleremo presto altre informazioni su modalità e squadre, restate sintonizzati!

Captain Tsubasa: Rise of New Champions – Le caratteristiche del gameplay6 minuti lettura ultima modifica: 2020-07-18T12:00:00+02:00 da Sigis

Rispondi