Recensioni Giochi PC & Console Giochi Indie

Blue Fire, la gotica recensione5 minuti lettura

SafariGames Italia Blue Fire, la gotica recensione Blue Fire, Graffiti Games, ROBI Studios, VIM Global

Recensione di Blue Fire, produzione indie sviluppata dai ROBI Studios, pubblicata da Graffiti Games e disponibile dallo scorso 4 febbraio.

Ringraziamo VIM Global per la chiave Steam gentilmente messa a disposizione per scrivere questo articolo.

La Guardia del Fuoco è caduta

L’approccio di Blue Fire è sicuramente ispirato a giochi come Dark Souls o Hollow Knight. Il nostro personaggio – una sorta di strana creatura armata di doppie spade – si risveglierà in una sorta di gabbia.

Blue Fire

Non ci viene spiegato nulla di cosa stia succedendo ma è immediatamente chiaro che eravamo una cavia riuscita a liberarsi dopo l’abbandono del laboratorio.

Esplorando le stanze intorno a noi ci renderemo conto di essere in una roccaforte invasa da mostri e da quelli che sembrano segni di un qualche tipo di corruzione.

SafariGames Italia Blue Fire, la gotica recensione Blue Fire, Graffiti Games, ROBI Studios, VIM Global

Il primo dei nostri incontri – una strana creatura di nome Von – ci dirà che la Fortezza del Fuoco è caduta tempo addietro e che Penumbra attendeva il nostro arrivo.

SafariGames Italia Blue Fire, la gotica recensione Blue Fire, Graffiti Games, ROBI Studios, VIM Global

Questo non è che il primo indizio che il giocatore dovrà mettere assieme per riuscire a ricomporre la trama di Blue Fire, che ovviamente non staremo qui a svelarvi.

SafariGames Italia Blue Fire, la gotica recensione Blue Fire, Graffiti Games, ROBI Studios, VIM Global

Il gameplay

Il punto cardine del titolo è l’esplorazione condita da salti e combattimenti, un approccio ispirato ai vecchi titoli della saga di Zelda.

SafariGames Italia Blue Fire, la gotica recensione Blue Fire, Graffiti Games, ROBI Studios, VIM Global

Il sistema di combattimento è immediato ma reso legnoso dalle hitbox del nostro personaggio sorprendentemente ampie.

Altra pecca l’abilità di difesa per bloccare i fendenti dei nostri attaccanti, verremo infatti trasformati in una palla pronta ad essere sbalzata nell’aere dai colpi dei nemici.

SafariGames Italia Blue Fire, la gotica recensione Blue Fire, Graffiti Games, ROBI Studios, VIM Global

Ciò comporta che a volte è preferibile prendere una spadata nei denti piuttosto che essere sbalzati dalla piattaforma dove ci troviamo.

Il Vuoto

Per aumentare la nostra barra della salute e conquistare nuovi poteri dovremo affrontare le prove nel Vuoto.

SafariGames Italia Blue Fire, la gotica recensione Blue Fire, Graffiti Games, ROBI Studios, VIM Global

Indicate dalla statua di un antenato, vi potremo accedere grazie al cubo rotante situato davanti.

SafariGames Italia Blue Fire, la gotica recensione Blue Fire, Graffiti Games, ROBI Studios, VIM Global

Il Vuoto è una zona totalmente avulsa dalla mappa principale dove viene fuori il forte carattere platform e hardcore di Blue Fire.

Ogni prova è caratterizzata piattaforme sospese nel vuoto su cui dovremo saltare alla precisione per collezionare delle gemme.

Il tutto è condito dalla totale assenza di checkpoint e da un cattivo uso della telecamera che non aiutano il giocatore nei salti e rendono frustrante la sessione.

SafariGames Italia Blue Fire, la gotica recensione Blue Fire, Graffiti Games, ROBI Studios, VIM Global

Se all’inizio le prove sono corte e risolvibili con pochi tentativi, diventeranno sempre più lunghe e difficili: un’ottima occasione da ragequit.

Conclusioni

Blue Fire è un titolo accattivante ma che soffre di alcune sbavature che ne compromettono l’esperienza.

I pochi checkpoint – soprattutto nelle prove del Vuoto – rendono alcuni tratti parecchio frustranti.

Anche i combattimenti sono comandati più dalla fortuna che dalla bravura del giocatore.

Sicuramente una produzione nel complesso più che sufficiente ma che con pochi ritocchi poteva dire di più.

PRO

  • l’ambientazione è suggestiva e ben condita dalla colonna sonora
  • grafica semplice ma gradevole
  • prezzo irrisorio

CONTRO

  • la scarsità di checkpoint rende l’esperienza frustrante
  • il combattimento è legnoso
  • ancora qualche crash da sistemare
TITOLO: Blue Fire
SVILUPPATORE: ROBI Studios
EDITORE: Graffiti Games
PREZZO: 16,79 euro (Steam)
LOCALIZZAZIONE ITALIANA: Sottotitoli
MULTIPLAYER: Assente
CO-OP: Assente
SUPPORTO CONTROLLER: Disponibile
OBIETTIVI: Disponibili (Steam)
DISPONIBILE SU: Steam, Nintendo Switch
DATA DI RILASCIO: 4 febbraio 2021

Intelligente ma non si applica

Sicuramente un titolo che guadagna ben più che la sufficienza ma che poteva dire di più ritoccando alcuni aspetti.

7.5
Blue Fire:
7.5
Blue Fire, la gotica recensione5 minuti lettura ultima modifica: 2021-02-12T18:00:00+01:00 da Theezan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *