Nindies Recensioni Giochi PC & Console

BlazBlue CentralFiction Special Edition – Recensione

Tempo di lettura: 2 minuti

Recensione basta sulla versione Nintendo Switch di BlazBlue CentralFiction Special Edition gentilmente fornita da PQUBE.

L’edizione Nintendo Switch è la più completa

Disponibile dal 7 febbraio sull’eShop di Nintendo viene collocato nella fascia premium, con un prezzo all’uscita di ben 49,90 euro. Nella sostanza la Special Edition consiste nel BlazBlue CentralFiction originario completo di tutti i DLC finora usciti. Un’opera completa che comunque non propone nulla di nuovo come spesso accade nei titoli tripla A riproposti a prezzo pieno su Switch.

Al contempo è doveroso dire che le possibilità espresse dalla versione portatile unite ad uno dei picchiaduro / visual novel più interessanti del mercato faranno la felicità dei fan.

Lunghi dialoghi (in inglese) e combattimenti roboanti

La modalità Storia cerca di dare una degna e completa conclusione ad una saga degna dei migliori shonen. Nella realtà dei fatti questo si traduce in lungherrimi (lo so che non esiste in italiano, ma rende meglio l’idea) dialoghi tra i personaggi, intervallati da scene animate e saltuari combattimenti. Voglio che sia chiaro: la modalità storia è una visual novel vera e propria e non è di certo al livello di Steins Gate Elite.

Le parti di picchiaduro invece vedono un roster di personaggi immane, con quasi 40 diversi lottatori: l’ottima differenziazione degli stessi rivelerà una profondità incredibile capace di impegnare i giocatori di picchiaduro più esigenti.

Per colore che non hanno giocato i capitoli precedenti sarà possibile recuperare gli arretrati tramite un sunto narrato di circa una mezzora. La scelta vi sarà proposta all’inizio della storia.

Grym of the Abyss invece sarà immediato e difficile

Una modalità che strizza l’occhio al gioco di ruolo: ad ogni scontro potenzieremo / caratterizzeremo il nostro combattente fino a concludere il relativo piano dell’Abisso. Una curva di difficoltà piuttosto ripida confermerà il carattere Pro che viene da sempre riservato ai titoli di Arc System Works.

Complessivamente BlazBlue CentralFiction Special Edition si dimostra un titolo complesso, ostico da digerire, ma capace di restituire uno dei più profondi combat system ora in versione Nintendo Switch.

Decisamente impegnativo...

e purtroppo non per tutti i palati. Una modalità Storia estremamente verbosa nasconderà uno dei migliori picchiaduro presenti su Switch. Se siete appassionati del settore alzate tranquillamente di un punto il voto!

7.5
BlazBlue CentralFiction:
7.5
BlazBlue CentralFiction Special Edition – Recensione ultima modifica: 2019-03-04T22:14:22+02:00 da Sapphire

Rispondi