Aspettando Nindies

Aspettando Daemon X Machina

provato Daemon X Machina


Riportiamo in auge i Mecha

Anteprima basata sulla demo di Daemon X Machina presente nell’eShop di Nintendo Switch.

Una demo breve, ma capace di stupire

Gli ultimi titoli pubblicati da Marvelous mi avevano piuttosto deluso: stiamo parlando delle serie ispirate all’anime Fate (vi ricorderete Extella che per quanto interessante era decisamente ripetitivo e di nicchia), oppure delle pruriginose, ma ottimamente confezionate avventure Ninja (Senran e compagnia bella).

Daemon X Machina è stato presentato nell’ultimo Nintendo Direct, subito configurandosi come uno dei titoli più interessanti, pur non essendo prettamente Nintendo Style. Esclusiva Switch, verrà rilasciato nel corso dell’estate 2019. Non vi è ancora una data di uscita precisa.

Saliamo a bordo del nostro mecha

La demo ci mette fin da subito ai comandi del nostro mecha. Quello che balza all’occhio è la risoluzione molto bassa, ma al contempo viene fornita una visuale piuttosto ampia capace di disegnare sul nostro schermo palazzi e città piuttosto dettagliate.

Daemon X Machina Immagini reali dalla demo
Le città non sono male, ma la risoluzione complessiva…

In realtà la sconfinatezza delle mappe si risolve in una barriera oltre alla quale non è possibile andare, delineando di fatto uno stage, un campo di battaglia, ridotto (il che non è doverosamente un male).

Daemon X Machina Intermezzi
Anche gli intermezzi sono realizzati con il motore di gioco

E il combattimento?

La parte più interessante, ovvero gli scontri tra mecha e mob, avvengono sulle tre dimensioni. Sarà possibile sorvolare la zona, combattere a terra, schivare con i retrorazzi. Il combattimento è dinamico e divertente, anche se piuttosto semplificato. L’enorme mirino al centro dello schermo sarà solo un’indicazione di massima. I nostri colpi saranno teleguidati sull’obiettivo una volta inquadrato. Difficilmente mancheremo i nemici, tanto meno il boss di fine missione – in questo caso di classe Gigante.

Il boss di Daemon X Machina
L’immagine non rende le proporzioni…

Anche l’occhio vuole la sua parte

Una volta terminate le missioni avremo modo di personalizzare armi, armature e estetica del nostro mech. Ad ogni braccio corrisponde un arma differente oppure uno scudo, diversi potenziamenti fungeranno da upgrade e invoglieranno l’utenza a rendere il proprio mecha sempre più potente.

Vernici e decalcomanie permetteranno di plasmare il mezzo ricreando i grandi del passato. Ditemi voi a chi assomiglia questo:

Daemon X Machina Samus
Un grande del passato che non vedremo per molto tempo…

Insomma Daemon X Machina ha saputo stuzzicare la curiosità ludica, pur presentando un impatto grafico ancora incerto. Pare che la versione demo sia piuttosto datata – cosa che ci auspichiamo vivamente venga risolta da qui a quest’estate. Il nostro consiglio resta quello di giocare le missioni della demo.

Anteprima di Daemon X Machina e screenshot basati sulla versione demo presente su Nintendo eShop.

Aspettando Daemon X Machina ultima modifica: 2019-02-17T12:00:33+02:00 da Sapphire

Rispondi