Anteprima di Industries of Titan: strategia lunare

La chiave di Industries of Titan per Epic Games Store ci è stata gentilmente offerta dagli sviluppatori Brace Yourself Games che ringraziamo.

Spazio all’inventiva

Il genere degli strategici in tempo reale sta passando un periodo complesso. Lo sanno bene gli sviluppatori Brace Yourself Games con Industries of Titan, disponibile in Early Access dal 14 Aprile su Epic Games Store. Il genere ha bisogno innovazioni, riprendere vecchi capolavori e rimodernizzarli non funziona. Le critiche ricevute da Blizzard per Warcraft 3: Reforged, dove anche noi ci abbiamo messo del nostro, mostrano che i giocatori richiedono qualcosa in più da una tipologia che ormai ha 40 anni alle spalle. Industries of Titan mostra, per quanto acerbo, una buona dose di inventiva e la succosa roadmap prevista fa intuire che Brace Yourself Games ha le idee ben chiare per come proseguire lo sviluppo. Con i prossimi aggiornamenti sono previsti ulteriori lingue, al momento solo in inglese, la simulazione della popolazione con tutti i relativi bisogni, una rivisitazione del sistema di combattimento, strade e camion.

industries of titan complesso

Basi solide

Industries of Titan, ad un primo sguardo, è il classico strategico in tempo reale, ma basta poco per capire che non è del tutto vero. Le fondamenta si basano sui classici ovvero la ricerca e l’immagazzinamento di risorse che sono minerali e isotopi ma già dalla raccolta c’è qualcosa di nuovo. Innanzitutto è possibile reperirli “scansionando” le rovine presenti in tutta l’area di gioco per poi smantellarle. Inoltre sono presenti zone ricche di materiali e infine sono presenti le vene da sfruttare utilizzando le miniere. Come accade in altri gestionali come Rimworld non si comandano singolarmente ogni unità ma semplicemente si organizza una lista di compiti con ordine prioritario. In più alcune strutture possono avere dei dipendenti fissi che si occupano di adempiere alle mansioni.

industries of titan costruzione

Quanta gente

La popolazione presente differisce dalla loro utilità. Ci sono i classici abitanti che hanno bisogno, al momento, solo di posti dove poter dormire e servono per la creazione di crediti oppure per essere trasformati negli operai, ovvero la forza portante delle industrie su Titano. Essi sono instancabili e disposti a tutto e vengono prodotti al costo di un artefatto e della spazzatura. Quando ho scritto che minerali e isotopi erano le uniche due risorse non mi sbagliavo. I crediti servono per acquistare i progetti delle strutture, che al momento sono una quindicina, e per acquistare materiali dal concilio, gli artefatti si trovano nelle rovine mentre la spazzatura crescerà a non finire finché non si decide di bruciarla con l’apposita struttura. Infine c’è l’influenza che serve per convincere gli abitanti a trasferirsi. È più complesso descriverlo che eseguirlo, ma alla fine è solo la micro gestione richiesta in un qualsiasi strategico.

industries of titan arrivo

Inception

L’innovazione non è in quello appena descritto ma nella possibilità di entrare in alcune strutture per poter costruire al loro interno. Uno strategico all’interno di uno strategico che può aprire scenari molto interessanti se gli sviluppatori continueranno per questa strada. Conclude la gestione della “città” la possibilità di potenziare gli edifici, interrarli in caso di attacco nemico e di collegarli se adiacenti e dello stesso livello per migliorarne l’efficienza, a costo di non poterli nascondere. Tutte queste possibilità in Industries of Titan spostano la strategia richiesta ad un livello più alto creando un’enorme quantità di variabili durante la pianificazione e costruzione.

Industries of titan città 2

Poligoni < qualità

L’utilizzo di una grafica low poly per mostrare Titano, la più grande luna di Saturno. Il colpo d’occhio è tutto sommato buono anche se un po troppo cupo. Infatti, l’utilizzo preponderante del blu e del grigio fa apparire tutto molto desolante. Gli agenti atmosferici saranno aggiunti e migliorati nei prossimi aggiornamenti, così come audio e musiche che al momento sono poche e diventano presto ripetitive. Per farla breve Industries of Titan è un ottimo punto di partenza che se varrà mantenuto e aggiornato con la frequenza necessaria potrà dire la sua in un mercato abbastanza ristretto.

Silig

Silig

GENERATA NUOVA PASSWORD
Silig

Silig

GENERATA NUOVA PASSWORD

Condividi:

Facebook
Twitter
Reddit
Telegram
WhatsApp