Immagina se

Poteva essere, e invece… Jurassic World Evolution

Il gestionale a tema di Frontier è stato un grande successo, grazie in particolar modo alla sua struttura “semplificata”, che adattava il progetto per accogliere la maggior parte delle preferenze dei giocatori. Anche di quelli completamente digiuni della categoria

Encomiabile il “mestiere” con cui è stato trovato il modo di avvicinare le grandi masse di fan del brand ad un titolo gestionale molto classico. Forse troppo..

Un lancio da urlo.

Personalmente quando appresi che Frontier stesse lavorando ad un titolo su Jurassic World, fui molto felice e impaziente di saperne di più.

L’idea di ritrovare la profondità e l’attenzione al dettaglio maniacale tanto apprezzata in Planet Coaster in un titolo incentrato sul brand di Jurassic World era un sogno che diveniva realtà. Un sogno che avevo fin dai tempi di Jurassic Park Operation Genesis, che per primo applicò le meccaniche da gestionale al celeberrimo brand reso grande dal film di Spielberg. Correva l’anno 2003.

Jurassic World Evolution

Il titolo finalmente arriva nelle nostre case il 13 Giugno, ed è accolto a braccia aperte dall’utenza di Steam, PS4 e XboX.

Complice anche l’Hype generato dal film, che macina record al botteghino, il titolo è un grande successo, e riesce nell’arduo compito di avvicinare molte persone ad un genere.

La forza dirompente di questo progetto è la sua fruibilità su PC e console quasi alla pari. Difatti, pad alla mano, si fa fatica a ricordare gestionali altrettanto belli e semplici da usare.

Limiti e scelte

La sua più grande forza però è anche la sua debolezza. Difatti i vincoli imposti dalla versione per console hanno limitato moltissimo la profondità generale del gestionale.

LEGGI ANCHE: Guida strategica – Jurassic World Evolution

Le meccaniche di gioco di Jurassic World Evolution non si avvicinano nemmeno a quelle che stanno alla base di Planet Coaster. Manca totalmente una micro-gestione del parco vagamente credibile. Mentre il tutto ruota attorno al banale sistema di Rating del parco.

Jurassic World Evolution

In pratica lo scopo del sandbox è aumentare il rating di ogni parco sito sule Isole dell’arcipelago a disposizione. Dove il rating aumenterà completando delle missioni relative alle 3 macro-categorie:

  • Scienza
  • Intrattenimento
  • Sicurezza

Non c’è molto altro in effetti, dove tutte le difficoltà gestionali saranno causate da imprevisti, condizioni meteo critiche e rotture di recinzioni causate dal sistema casualmente.

Le meccaniche di scavo dei fossili, modifiche genetiche, ricerca tecnologica, gestione dei visitatori e delle strutture sono solo specchietti per le allodole, in quanto operazioni da compiere meccanicamente, senza una grande necessità di pianificare una procedura o anche solo una scala di priorità. Ci sono davvero poche alternative, e tutto porta al medesimo risultato che tutti i giocatori raggiungeranno prima o dopo.

Impossibile infine non citare la componente action che Frontier ha voluto incastrare nel sistema. La meccanica prevede di poter svolgere alcuni compiti in prima persona con jeep ed elicotteri. Anche li però dopo le prime cinquanta volte si passerà a dare gli ordini automatici in quanto annoiati dalla meccanicità delle azioni da svolgere.

Poteva essere …

Personalmente sento terribilmente la mancanza di una gestione più approfondita, e di una varietà di attrazioni che miri a diversificare la visione d’insieme delle strutture del parco.

Le bestie a disposizione, per quanto siano in buon numero, appartengono ad una sola grande categoria, e gestibile in cattività in un semplice bioma ricreato con acqua, alberi ed erba. Mancano dinosauri marini o volatili, e le relative strutture di contenimento che potevano variare la visione generale del parco.

Jurassic World Evolution

Inoltre la pensata del Creation Center è troppo semplicistica, sarebbe stato interessante gestire i cuccioli in cattività con ulteriori meccaniche dedicate o risorse specifiche da garantire. Trovo oltremodo riduttivo invece permettere il rilascio della bestia adulta che scorrazzerà nell’habitat fino al giorno della dipartita nello stesso recinto di contenimento.

Si poteva magari pensare alla possibilità di assumere professionisti che gestissero le varie strutture di ricerca, intrattenimento e sicurezza. E che essi incidessero effettivamente sull’acquisizione del genoma, sul marketing del parco e sulla percentuale di incidenti, in base alla loro abilità ed esperienza. Al contempo potevano essere studiate un infinità di missioni specifiche più legate alla meccanica di gestione del parco e al personale selezionato appositamente per le strutture. Avvocati per le cause derivati dagli incidenti nel parco, pubblicitari, scenografi, testimonial e chi più ne ha più ne metta! Il sistema di recluting poteva essere il cuore pulsante, ma anche una variabile impazzita del gioco che lo avrebbe reso più vivo.

Il comportamento dei dinosauri poi lascia davvero l’amaro in bocca. Tutti si comportano alla stessa maniera, svilendo il concetto dell’istinto del predatore e dell’erbivoro. Inoltre il carnivoro rilasciato in mezzo agli erbivori ucciderà tutti gli animali senza fermarsi, e senza curarsi della sua necessità di nutrirsi o meno. Ma non attaccherà mai una jeep, anche se invade il territorio lo punzecchia con aghi soporiferi e emette un rumore inusuale!

Jurassic World Evolution

Qui sopra vediamo in grafico tratto dalla pagina di Steam, dove balza all’occhio come gli utenti abbiamo perso interesse per il titolo, mentre il gradimento derivante dalle recensioni è sceso al 66%, così da appioppare un NELLA MEDIA alla valutazione recente.

Fiduciosi per il futuro?

Il titolo non potrà cambiare molto, in quanto la struttura è talmente basilare da rendere vano qualsiasi tentativo di ramificazione o elaborazione delle meccaniche.

Arriveranno, forse, nuove specie da ricercare, nella speranza che possano variare un pò il trito e ritrito tran-tran del parco a tema.

Jurassic World Evolution lo considero un’occasione mancata che lascia davvero un grande vuoto di aspettativa nei fan dello sviluppatore più che in quelli del brand. Sia chiaro che non lo considero un brutto gioco, come ho descritto anche nella recensione, ma una scelta sbagliata verso gli amanti del genere.

Frontier ha puntato tutto sulla resa grafica e sulla su digeribilità dai profani del genere. Sfornando di fatto una specie di ibrido ne carne ne pesce e purtroppo anche poco dinosauro secondo me.

Poteva essere, e invece… Jurassic World Evolution ultima modifica: 2018-08-10T12:14:42+00:00 da Giganico

Potrebbe anche interessarti…

Rispondi