Giochi Indie Nindies Recensioni Giochi PC & Console

Nine Parchments – Recensione

Recensione basata sulla versione Switch di Nine Parchments. Presente anche su Steam e console a 19.90 euro.

Un action a due facce

Nine Parchments è possibile giocarlo sia in single player che in multiplayer (online, wifi e con i due joycon suddivisi). Ma se pensate che a questo mi riferisca definendolo un action a due facce vi sbagliate.

Nine Parchments vi farà ripercorre le avventure di un mago apprendista, volto a recuperare nove pergamene dopo un’esplosione della scuola di magia. Non sono stato io troppo stringato, bensì a questo unico, minimale pretesto si riconduce tutta l’avventura di Nine Parchments. Storia che dura si e no una decina d’ora a seconda delle volte che dovrete ricorrere al checkpoint una volta passati a miglior vita.

Alla debolezza della trama si compensa un piacevole e tattico sistema di combattimento che prevede una ruota di magie da utilizzare contro i numerosi mob che affronteremo. Il sistema prevede la classica contrapposizione tra fuoco e ghiaccio, vita e morte, elettricità. Ogni mob base avrà la sua natura a cui contrapporre il suo opposto. Debolezze e resistenze che impareremo presto a padroneggiare, se vorremo restare in vita. Un utile teletrasporto vi permetterà di sfuggire a colpi e creare vere e proprie trappole attirando il fuoco nemico e poi togliendosi all’ultimo.

Il gameplay – estremamente lineare – non è altro che uno scorrimento tridimensionale tra un’arena e l’altra artisticamente molto ispirate. Il richiamo agli elementi magici sarà ridondante presentandoci lunghi percorsi nel ghiaccio, terme, paludi, rigogliose foreste. Graficamente la visuale isometrica permette di apprezzare al meglio l’ottimo lavoro di level design fatto dagli sviluppatori.

Nine Parchments screenshot Switch

Nove pergamene, ma molti più cappelli!

Il nostro alter ego potrà all’inizio essere scelto solo tra due maghetti, salvo poi, una volta completata l’avventura una prima volta, vedersi allargato il rooster. Tra un combattimento e l’altro infatti raccoglieremo pochi, pochissimi bastoni magici (funzionali e tattici) e un’abbondante varietà di cappelli (solo estetici). Utilizzando le diverse magie sbloccheremo man mano obiettivi che ci permetteranno alla lunga di utilizzare gli altri maghi inizialmente bloccati.

Purtroppo il level up è legato al singolo mago, rischiando di ridurre l’avventura al solo primo alter ego scelto. Difficilmente verrà voglia di ricominciare vista l’estrema linearità e l’unica trama comune. Anche le battute del narratore e del nostro mago si riducono ai minimi termini. Se si vuole aumentare la longevità non è questo il modo…

Il divertimento online invece…

L’avventura può essere completamente giocata in compagnia di altri tre novelli Harry Potter estendendo il divertimento e variando notevolmente il gameplay. Che sia sullo stesso schermo o tramite internet è decisamente questa la modalità migliore per godersi Nine Parchments.

È possibile ospitare avventure online o aggiungersi a quelle già create da altri maghi come voi. Oppure ci si può divertire nell’Arena Astrale.

Complessivamente abbiamo passato dei piacevoli pomeriggi andando a caccia di ragni, volpi bipedi, enormi serpenti iridescenti.. Nine Parchments non resterà nella nostra memoria per la trama, ma allo stesso tempo mi mancheranno i suoi paesaggi fantasy tra torri volanti, miniere abbandonate e foreste lussureggianti.

Ottimo in compagnia!

Un po' meno in solitaria. Se avete 3 amici con cui giocare la campagna troverete in Nine Parchments un bel passatempo. In solitaria perde molto appeal. Bellissimo artisticamente.

7.5
Nine Parchments:
7.5
Nine Parchments – Recensione ultima modifica: 2018-07-14T14:49:51+00:00 da Sapphire

Potrebbe anche interessarti…

Rispondi