Recensioni Giochi PC & Console

MXGP PRO – Recensione del nuovo titolo targato Milestone

MXGP PRO - Recensione

A distanza di pochi mesi dall’uscita di Monster Energy Supercross – The Official Videogame, Milestone sforna un altro titolo di moto ambientato questa volta nel mondo del motocross, MXGP PRO.

Il franchise in questione è molto noto agli appassionati di motocross ed oramai Milestone ci ha abituati a rilasciare annualmente una versione aggiornata del suo bike racing ufficiale. Il roster dei piloti, delle moto e delle piste è stato aggiornato come di consueto all’ultima stagione ufficiale MXGP (2017) ed è stata inclusa anche la categoria MX2.

LEGGI ANCHE: Uscite PC – Giugno 2018

Abbiamo appena ricevuto la nostra copia di MXGP PRO, uscito da poche ore su Steam, XBOX One e Playstation 4. Avviando il gioco avremo la possibilità di creare il nostro alter ego ed associarlo ad un team ufficiale. Dopo di che si parte col tutorial! Il tutto naturalmente in italiano (menu, audio, video).

Quest’anno la parola d’ordine è realismo e simulazione e scopriremo a breve il perché di tale affermazione.

La schermata principale presenta, come consuetudine, la possibilità di selezionare varie modalità di gioco: la partita singola o multigiocatore, l’allenamento, la personalizzazione del personaggio e della livrea della moto, il menù opzioni, extra ed infine la possibilità di accedere a contenuti scaricabili (attualmente assenti).

MXGP PRO - Recensione

SINGLE PLAYER

MXGP PRO offre quattro differenti tipologie di gioco nella modalità Single Player:

  • Gran Premio
  • Time Attack
  • Carriera
  • Campionato

MXGP PRO - Recensione

Gran Premio

La modalità gran premio permette di giocare immediatamente uno dei circuiti presenti. In base alle opzioni selezionate potrete simulare un week-end completo di gara o solo una parte delle sessioni realmente disponibili.

Le opzioni configurabili permettono di variare sensibilmente l’esperienza di gioco. In base alle vostre scelte avrete un bonus aggiuntivo al termine della gara per calcolare i crediti MX ottenuti (in base anche al vostro piazzamento ed alle evoluzioni che farete in pista). I crediti rappresentano la valuta nel gioco e permettono di acquistare potenziamenti per la moto e personalizzazioni per la stessa e per la tuta del pilota.

MXGP PRO - Recesione

Time Attack

Time attack permette naturalmente di sfidare il “tempo” su di un tracciato specifico.

Carriera

La modalità carriera è sicuramente la tipologia di gioco più interessante in MXGP PRO. Permette di cimentarsi con il proprio alter ego in una vera e propria carriera, partendo dalla classe MX2 fino a raggiungere la classe regina MXGP. Interessante aggiunta nel gioco di quest’anno è la versione Carriera Extreme. E’ la versione più complessa (rispetto alla Carriera Standard): non prevede i classici rewind durante il gioco, viene impostata la difficoltà di gioco più sfidante, la ricompensa e la fama sono migliori rispetto alla standard, viene fornito un outfit speciale per il pilota e una livrea esclusiva alla vittoria di ognuno dei due campionati disponibili (MX2 e MXGP).

MXGP PRO - Recensione

Indipendentemente dalla carriera selezionata dovrete all’inizio scegliere il vostro sponsor (più fama acquisirete, migliori contratti potrete stipulare) e visionare periodicamente i messaggi social del team manager, per ricevere notizie o aggiornamenti riguardo le gare che dovrete affrontare.

Campionato

La modalità campionato permette di cimentarsi in una stagione completa. Potrete variare il numero di circuiti facenti parte della stagione (da 4 a 19) ed anche l’ordine di partecipazione agli stessi.

MXGP PRO - Recesione

Compound

In aggiunta è presente la modalità “compound“, una sorta di circuito semi open-world di circa 1 km quadrato da esplorare liberamente, ambientato nel comune di Esino del Lario, circondato dai Monti Grigna e dal Lago di Como a sud, dove avrete la possibilità di fare pratica o sfidare la IA.

MULTIGIOCATORE

La modalità multiplayer è abbastanza limitata e permette di accedere rapidamente ad un partita veloce o crearne una nuova.

MXGP PRO - Recensione

La creazione della partita permette di impostare naturalmente la modalità di gioco (Gran Premio o Campionato, determinando in questo caso le gare che lo comporranno), la classe e le altre opzioni standard previste anche nel gioco single player.

MXGP PRO - Recensione

ALLENAMENTO

MXGP PRO fa della simulazione e del realismo il suo cavallo di battaglia. Per questo motivo è fondamentale acquisire una tecnica sufficiente a rendere piacevole l’esperienza di gioco. La modalità allenamento cerca quindi di coprire le 6 situazioni di gara più complesse, fornendo per ciascuna di esse una sorta di tutorial.

MXGP PRO - Recensione

PERSONALIZZAZIONE

Nel menù personalizzazione potrete personalizzare il vostro personaggio (accessori puramente estetici) o modificare la vostra moto (od acquistarne una differente) aggiungendo potenziamenti. Ogni oggetto ha un costo, rappresentato da un determinato importo espresso nella valuta del gioco (i crediti MX). Accumulerete i crediti durante la vostra esperienza di gioco e potrete poi spenderli in questa sezione.

MXGP PRO - Recensione

GAMEPLAY

Veniamo quindi alla sezione più importante della recensione, il gameplay. Rispetto agli anni passati l’esperienza di gioco è sicuramente più realistica. Attraverso i 5 livelli di difficoltà presenti (Molto Facile, Facile, Media, Difficile, Realistica) potrete variare l’approccio ai singoli eventi, passando da uno stile più arcade sino ad arrivare ad una impostazione più aderente alla realtà e ostica. Si passa quindi da uno stile che perdona anche gli errori più evidenti sino ad arrivare ad una esperienza di gioco dove dovremo prendere in considerazione l’aderenza al terreno, l’accelerazione, la derapata, la ripartizione della frenata, il bilanciamento del peso del pilota, le collisioni, etc.

In tal senso quindi la fisica di gioco è stata completamente rivista: avrete ora la possibilità di attivare o disattivare i freni congiunti (per differenziare la frenata anteriore da quella posteriore) e gestire il peso del pilota sulla moto (da automatica a manuale). Sarà possibile naturalmente disattivare il cambio automatico e disabilitare il classico rewind (per riavvolgere la gare di qualche secondo, magari a seguito di errori più o meno grossolani).

Le impostazioni come detto possono essere configurate nel menù opzioni e più la difficoltà sarà elevata maggiore sarà il bonus che otterrete a fine gara. Il massimo livello di bonus ottenibile è +900%.

MXGP PRO - Recensione

Lo scrub

Ricordate, nella modalità più complessa la sfida sarà realmente ostica ed in parte frustrante: accelerate in anticipo, prendete una curva con un angolo di inclinazione leggermente errato, saltate in ritardo, toccate un rivale ed in tutti questi scenari il risultato sarà uno solo, cadrete. Dovrete anche ottimizzare il tempo in volo durante i salti con un uso sapiente della manovra dello scrub: maggiore è il tempo speso in aria, maggiore è il tempo perso nei confronti dei vostri rivali.

La manovra dello scrub come detto è fondamentale. Per eseguirla dovrete muovere entrambi gli stick analogici del vostro controller in perfetto tempismo, durante il punto più alto di un salto, posizionandovi trasversalmente rispetto alla direzione di moto. Prima di atterrare dovrete poi usare lo stick destro per raddrizzare la moto ed evitare quindi una inevitabile caduta.

MXGP PRO - Recensione

LA IA

La IA è di buon livello, soprattutto ai livelli più ardui di gioco, ma purtroppo sembra mantenere gli atteggiamenti anomali dei precedenti capitoli. Il comportamento è abbastanza lineare ed eguale tra i vari piloti. Inoltre la sensazione è che veniate ignorati durante la gara e che le collisioni siano più frutto di un vostro errore che del tentativo dell’avversario di opporre resistenza o tentare un sorpasso azzardato.

COMPARTO TECNICO

MXGP PRO utilizza il motore grafico Unreal Engine 4 ed il colpo d’occhio è sicuramente notevole. Ottima la modellazione dei piloti, la riproduzione delle moto e delle arene e la resa del terreno. Il gioco tuttavia non è esente da alcuni fenomeni di compenetrazione, soprattutto nelle collisioni. Infine il frame rate non è sempre costante, soprattutto nelle fasi concitate (ed il gioco non sembra essere perfettamente ottimizzato per Steam Link, dove mostra evidenti rallentamenti).

Il comparto audio infine è di buon livello, per un titolo del genere.

MXGP PRO - Recensione

CONCLUSIONI

Anno dopo anno, tassello dopo tassello, Milestone migliora il suo gioco di motocross per eccellenza. Le migliorie più evidenti si sono avute nella fisica e in una esperienza di gioco finalmente più realistica. Permangono delle perplessità sulla IA, sulle collisioni e sul frame rate in alcune situazioni. Ad oggi comunque rappresenta il miglior gioco di motocross sul mercato. Se siete appassionati del genere risulta un acquisto obbligato.

PRO

  • Ottima Fisica di gioco
  • Aspetto simulativo curato
  • Modalità Carriera Extreme sfidante
  • Graficamente appagante grazie all’Unreal Engine 4 …

CONTRO

  • … sebbene siano presenti bug e cali di frame rate
  • IA sfidante ma poco realistica
  • Contenuti non paragonabili ad altri titoli

 

Il miglior del genere, ma non perfetto

MXGP PRO rappresenta quanto di meglio si possa attualmente chiedere ad un titolo motocross: graficamente ottimo tranne alcuni cali di frame rate, appagante sensazione di realismo grazie alla nuova fisica di gioco, sfidante IA che tuttavia a tratti risulta anonima, un pò carente a livello di contenuti, sebbene non introduca novità rivoluzionarie saprà intrattenere tutti gli appassionati del genere.

7.9
MXGP PRO:
7.9
MXGP PRO – Recensione del nuovo titolo targato Milestone ultima modifica: 2018-06-29T17:19:30+00:00 da Balduran

Potrebbe anche interessarti…

Rispondi